19 ottobre 2013 redazione@sora24.it
LETTO 459 VOLTE

Presentato il progetto di Restauro del Santuario Madonna delle Grazie a Sora

Si è svolta stamane, nella sala conferenze “Vittorio Gioia” a Sora, la conferenza stampa di presentazione del progetto di recupero del Santuario Madonna delle Grazie, chiesa tanto cara ai cittadini sorani e non solo. Presenti, tra gli altri, il Vescovo diocesano, Mons. Gerardo Antonazzo, il Parroco di S.Restituta, Mons. Bruno Antonellis, il Sindaco di Sora, Ernesto Tersigni, l’Avv. Raffaele Monaco, presidente del comitato per il restauro dell’edificio, l’imprenditore Alberto La Rocca, coordinatore tecnico-amministrativo dei lavori, l’Architetto Gianni Nicoletti, redattore del progetto di restauro, e l’infaticabile Remigio Tomolillo, in rappresentanza del gruppo che da sempre di occupa della cura del santuario.

In tutti gli interventi è emersa la volontà di restituire al più presto la chiesa al culto di tutti coloro che vi sono affezionati, ma anche a coloro che ogni giorno le dedicano almeno uno sguardo od un pensiero. La Madonna delle Grazie è da secoli un punto di riferimento, un simbolo della soranità, data soprattutto la sua posizione sovrastante rispetto alla città volsca. Dalla notte del 16 febbraio scorso, data del terremoto 4.8 Richter che ha seminato il panico in città e danneggiato molte strutture tra cui lo stesso santuario, la Madonna delle Grazie è chiusa al pubblico e non è possibile celebrarvi l’Eucarestia.

Il primo stralcio dei lavori di restauro consentirà di mettere in sicurezza l’edificio e quindi di riaprirlo a fedeli e visitatori. L’importo per finanziare l’intervento, sarà di circa 150mila euro. Da qui l’appello di tutti i partecipanti alla conferenza a fornire il proprio contributo, piccolo o grande che sia, per far sì che il tutto si svolga in tempi rapidi.

Per la raccolta dei fondi sono stati attivati un c/c postale, n. 1013096829 intestato a Parrocchia S.Restituta V.M. (causale: RESTAURO CHIESA MADONNA DELLE GRAZIE SORA), ed un Iban: IT 31 P 07601 14800 001013096829.

Particolarmente significative le parole del Vescovo Antonazzo, in chiusura di conferenza: “La Madonna delle Grazie è l’unica chiesa sorana che costringe alla penitenza, che non è punizione ma purificazione. Purificando la vita, il culto migliora e la ricerca di Dio diviene più autentica”.

Lorenzo Mascolo – Sora24

Commenti

wpDiscuz
Menu