30 ottobre 2014 redazione@sora24.it
LETTO 9.835 VOLTE

Preso l’autore del colpo da 17.000 euro in una sala giochi di Sora

Le indagini erano partite già da quel 19 aprile quando da una sala giochi di Sora vennero sottratti oltre 17.000 euro. Gli investigatori della Polizia di Stato avevano da subito fiutato il responsabile attraverso le immagini registrate dalle telecamere a circuito interno dalle quali è emerso un dettaglio inequivocabile che riconduceva al responsabile: la montatura dei suoi occhiali. Troppo particolare per non essere notata.

E’ partita quindi una minuziosa e paziente attività d’indagine alla ricerca di quella particolare montatura. Ieri il cerchio si è chiuso ed uno dei responsabili, un cittadino marocchino ventenne, è stato denunciato per furto. Il positivo risultato ottenuto dagli uomini della Polizia di Stato arriva in una settimana durante la quale proprio il territorio della città di Sora è stato interessato da straordinari servizi di controllo del territorio che hanno visto il prezioso contributo del Reparto Prevenzione Crimine Lazio.

I controlli amministrativi ed il contrasto ai reati predatori sono stati al centro dell’attività di prevenzione che ha come principale obiettivo quello di assicurare alla cittadinanza una sempre più tangibile percezione di sicurezza. 115 persone, 85 veicoli, 10 posti di controllo, 20 cittadini stranieri per i quali sono in corso gli accertamenti per verificarne la posizione sul territorio nazionale: questi i risultati conseguiti dalle pattuglie della Polizia di Stato.

Nella giornata di oggi, inoltre, le pattuglie delle Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine si sono concentrate sul capoluogo e, nella notte, sul territorio di Cassino dove sono stati effettuati 10 posti di controllo nel corso dei quali sono state controllate oltre 80 persone e 50 veicoli. Nelal città martire sono stati anche controllati 10 esercizi pubblici e contestate 5 violazioni amministrative presso due Pub.

Commenti

wpDiscuz
Menu