17 luglio 2013 redazione@sora24.it
LETTO 895 VOLTE

Progetto di apertura ed attivazione di percorsi turistici nel Sorano

Un cittadino (o una cittadina), che preferisce restare nell’anonimato, ci ha scritto chiedendo di pubblicare la sintesi di un suo “Progetto di apertura e di attivazione di percorsi turistici nell’ambito del territorio comunale di Sora (eventualmente in collaborazione con comuni vicini)”. per sottoporlo all’attenzione dei lettori di Sora24. Come sempre avete a disposizione lo spazio dei commenti per giudicare l’idea.

Proposta

I percorsi di preminente interesse e peculiarità sono i seguenti, e cioè:

  •  itinerari religiosi: l’Abbazia benedettina-cistercense di S. Domenico (circuito Via Benedicti), i monasteri e gli eremi, le chiese urbane ed extraurbane;
  • ville e palazzi (villa Mobili-Carrara, villa Boimond, palazzo Annoni, palazzo Siciliani, palazzo Branca, palazzo Tuzi, casa natale di De Sica);
  • percorso del colle S. Casto (il castello di Sora e le mura poligonali);
  • il tour letterario (luoghi ciceroniani e del Grand Tour);
  • i corsi fluviali (Liri, Fibreno e Lacerno): percorso in bicicletta o a piedi.

Interventi

  • ideazione e pubblicazione di depliant inerenti gli itinerari di visita e di una cartina turistica;
  • pubblicità in accordo con le Banche, la Confesercenti locale, le Associazioni del territorio, i bed and breakfast, gli alberghi e i punti di ristoro;
  • creazione di un punto vendita di oggettistica rappresentativa del territorio e di cartografia e libri d’interesse locale e apertura a tempo pieno di un punto informativo;
  • acquisizione in conto vendita di prodotti locali e creazione di punti di degustazione di cibi locali.

Commenti

wpDiscuz
Menu