19 luglio 2013 redazione@sora24.it
LETTO 1.181 VOLTE

Il Programma della permanenza a Sora della Statua pellegrina di Nostra Signora di Fatima

L’attesa sta per avere termine. Ancora pochi giorni e qui a Sora,  da domenica 21 luglio fino  al 28, un significativo evento mariano caratterizzerà questa settimana, in occasione dell’Anno della fede: l’arrivo della Statua pellegrina di Nostra Signora di Fatima. Si fermerà nelle chiese del Divino Amore e di Maria SS. Di Valleradice, con una  prevista, anche se breve sosta,  ma molto attesa,  il giorno 24 luglio, presso l’Ospedale Civile “SS. Trinità”, in Via S. Marciano. L’apposito Comitato, presieduto da don Francesco Cancelli con la collaborazione di don Lorenzo Vallone, ha predisposto ogni minimo particolare per una degna accoglienza e permanenza, nel nostro territorio, della Immagine della Madonna di Fatima. Ecco qui di seguito, giorno per giorno,  il programma dettagliato delle celebrazioni e dei vari appuntamenti.

Domenica 21 Luglio: “Giornata di preparazione ed accoglienza”.

Ore 18.30: Arrivo della Statua della Madonna Pellegrina presso Piazza Indipendenza,

con sventolio di fazzoletti bianchi.

  • Saluto delle Autorità e incoronazione.
  • Processione verso la Chiesa Parrocchiale del Divino Amore, deposizione nella mani della Madonna Pellegrina della corona del Rosario del Beato Giovanni Paolo II.
  • Solenne Celebrazione Eucaristica, presieduta da Mons. Alfredo Di Stefano, Vicario della Zona Pastorale di Sora,  animata dalla Corale: “Le voci del cuore” – Coro polifonico di San Domenico.
  • Accensione della lampada e preghiera per l’Italia e per L’Europa e incensazione delle sacre reliquie dei Beati Francesco e Giacinta, pastorelli di Fatima.

Ore 23.00: Saluto alla Madonna, spegnimento della lampada, incensazione e canto finale.


Lunedì 22 Luglio: “Giornata della Famiglia e dei Bambini”.

Ore 7.30: Santa Messa, accensione della lampada davanti alla Madonna, recita della preghiera per l’Italia e per L’Europa.

Ore 10.00: Santa Messa.

Ore 11.30: Santo Rosario.

Ore 12.00: Recita dell’Angelus.

Ore 16.00: Esposizione del S.S. Sacramento e Adorazione.

Ore 18.30: Vespri e Benedizione Eucaristica.

Ore 19.00: Santo Rosario e Santa Messa.

Ore 21.00: Veglia Mariana con la storia ed il messaggio di Fatima.

Ore 23.00: Santo Rosario, saluto alla Madonna, spegnimento della lampada, incensazione e canto finale.


Martedì 23 Luglio: “Giornata dei giovani”.

Ore 7.30: Santa Messa, accensione della lampada davanti alla Madonna, recita della preghiera per l’Italia e per L’Europa.

Ore 10.00: Santa Messa.

Ore 11.30: Santo Rosario.

Ore 12.00: Recita dell’Angelus.

Ore 16.00: Esposizione del S.S. Sacramento e Adorazione.

Ore 18.30: Vespri e Benedizione Eucaristica.

Ore 19.00: Santo Rosario e Santa Messa.

Ore 21.00: Veglia Mariana animata dai giovani.

Ore 23.00: Santo Rosario, saluto alla Madonna, spegnimento della lampada, incensazione e canto finale.


Mercoledì 24 Luglio: “Giornata della sofferenza e del volontariato”.

Ore 7.30: Santa Messa, accensione della lampada davanti alla Madonna, recita della preghiera per l’Italia e per L’Europa.

Ore 10.00: Santa Messa.

Ore 11.30: Santo Rosario.

Ore 12.00: Recita dell’Angelus.

Ore 16.00: Trasferimento della Madonna Pellegrina presso l’Ospedale di Sora.

Ore 18.00: Ritorno in Chiesa della Madonna Pellegrina. Vespri e Benedizione Eucaristica.

Ore 19.00: Santo Rosario e Santa Messa, con il conferimento del Sacramento dell’unzione degli infermi.

Ore 21.00: Veglia Mariana con le Associazioni di volontariato.

Ore 23.00: Santo Rosario, saluto alla Madonna, spegnimento della lampada, incensazione e canto finale.
Giovedì 25 Luglio: “Giornata Eucaristica e Vocazionale”.

Ore 7.30: Santa Messa, accensione della lampada davanti alla Madonna, recita della preghiera per l’Italia e per L’Europa.

Ore 10.00: Santa Messa.

Ore 11.30: Santo Rosario.

Ore 12.00: Recita dell’Angelus.

Ore 16.00: Esposizione del S.S. Sacramento e Adorazione.

Ore 18.30: Vespri e Benedizione Eucaristica.

Ore 19.00: Santo Rosario e Santa Messa.

Ore 21.00: Processione Eucaristica.

Ore 23.00: Santo Rosario, saluto alla Madonna, spegnimento della lampada, incensazione e canto finale.
Venerdì 26 Luglio: “Giornata del perdono e della riconciliazione”.

Ore 7.30: Santa Messa, accensione della lampada davanti alla Madonna, recita della preghiera per l’Italia e per L’Europa.

Ore 10.00: Santa Messa.

Ore 11.30: Santo Rosario.

Ore 12.00: Recita dell’Angelus.

Ore 16.00: Esposizione del S.S. Sacramento e Adorazione.

Ore 18.30: Vespri e Benedizione Eucaristica.

Ore 19.00: Santo Rosario e Santa Messa.

Ore 21.00: Via Crucis.

Ore 23.00: Santo Rosario, saluto alla Madonna, spegnimento della lampada, incensazione e canto finale.

Durante la giornata saranno a disposizione i sacerdoti per il sacramento della riconciliazione.


Sabato 27 Luglio: “Giornata delle Associazioni gruppi e movimenti”.

Ore 7.30: Santa Messa  e trasferimento della Madonna Pellegrina presso la Chiesa di Valleradice. Giunti in Chiesa accensione della lampada davanti alla Madonna, recita della preghiera per l’Italia e per L’Europa.

Ore 10.00: Santa Messa, presieduta da Mons. Antonio Lecce, Vicario Generale.

Ore 11.30: Santo Rosario.

Ore 12.00: Recita dell’Angelus.

Ore 16.00: Esposizione del S.S. Sacramento e Adorazione.

Ore 18.30: Vespri e Benedizione Eucaristica.

Ore  19.00: Santo Rosario e Santa Messa.

Ore 21.00: Processione con fiaccolata aux flambeaux che accompagna la Madonna Pellegrina alla Chiesa del Divino Amore.

Ore 23.00: Santo Rosario, saluto alla Madonna, spegnimento della lampada, incensazione e canto finale.


Domenica 28 Luglio: “Giornata del saluto”.

Ore 8.15: Santa Messa, accensione della lampada davanti alla Madonna, recita della preghiera per l’Italia e per L’Europa.

Ore 10.00: Santa Messa presieduta da Sua Eccellenza Mons. Gerardo Antonazzo, animata dalla Corale: “Armonie di Valleradice”. Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria,  al termine seguirà il saluto ed il Canto dell’Ave Maria di Fatima e sventolio dei fazzoletti bianchi alla Celeste Pellegrina.

La Madonna di Fatima lascerà, quindi, Sora il 28 luglio, dopo la Santa Messa delle ore 10.00, presieduta dal vescovo Gerardo  nella Chiesa del Divino Amore, per  trasferirsi a Ruvo di Puglia, in provincia di Bari, ma ritornerà presto.

 

 

Commenti

wpDiscuz
Menu