16 maggio 2013 redazione@sora24.it
LETTO 385 VOLTE

Real Marsica: la trasferta lombarda in casa dell’Atalanta nel racconto di Angelo Courrier

Di ritorno da Bergamo, ospiti della Società Atalanta calcio con i ns, gruppi 99, 2000 e 2003, durante il lungo e piacevole viaggio riflettevo e pensavo alla bella giornata trascorsa insieme. Cosa comunicare a tutti i nostri “tifosi”? Cosa raccontare della bella esperienza? Ho pensato di iniziare parlando e raccontandovi non dell’aspetto tecnico, (che lasciamo ai nostri bravissimi Mister Filippo-Attilio-Cristiano-Tonino) né dei risultati che vi racconteremo in seguito, ma dell’aspetto educativo.

L’ aspetto che più mi ha colpito ed emozionato in questa “trasferta” bergamasca, è stata l’educazione dei nostri ragazzi, il loro saper stare insieme, il loro saper rispettare le regole che i mister davano loro di volta in volta; a tavola, sul campo prima, durante e dopo le partite , insieme agli amici e compagni di viaggio nei momenti di divertimento; canzoni, cori scherzosi pro e contro i vari mister, scambi di amicizia tra i più piccoli e i più grandi e tra noi dello staff , tifo durante le partite,sorrisi, racconti, scherzi….. anche questo è il bello del calcio e del saper stare insieme condividendo i veri valori dell’amicizia.

Il lungo ma piacevole viaggio ci ha inoltre consentito di parlare e raccontare le belle soddisfazioni che la nostra scuola calcio ci sta regalando, inutile farvi un elenco…..sarebbe troppo lungo, ma per dovere di cronaca ci teniamo a comunicare che, in occasione della trasferta bergamasca abbiamo primeggiato in tutti gli incontri , al cospetto dell’ ATALANTA CALCIO una delle piu importanti realtà giovanili nazionali.

Bella e combattuta la prima gara di domenica mattina alle ore 9.00 presso l’impianto di Brembate (centro Atalanta footbol team) vinta dai nostri giovanissimi , che contro la selezione Atalantina hanno disputato un ottima gara , fatta di veloci trame di gioco, schemi ben collaudati, frutto di un impegno che dura da molti mesi e che hanno regalato come sappiamo, la vittoria del campionato regionale fascia b.

A seguire il triangolare che ha visto impegnato il gruppo 2000, al cospetto della selezione Atalantina, e della Soc.Abbazia 2000, anche in questo caso i risultato , le ottime e tecniche giocate ci hanno visto tra i protagonisti e vincitori delle relative sfide.

Infine il “simpatico” gruppo 2002 e 2003 che si sono cimentati in due tornei: il primo presso gli impianti “Verdellino”, e l’altro sempre presso il campo “Oriens”, cosa dire : belle vittorie , qualche sconfitta (indolore) ma comunque importanti soddisfazioni anche per loro. Per i piu piccoli del 2003, (ma vale per tutti i ns ragazzi) vorrei spendere due parole in più: “bellissimi e bravissimi”.

Insomma una trasferta, una bella esperienza (una delle tante; tra tornei, campionati, amichevoli di prestigio) da ricordare con soddisfazione, tutti i ragazzi dell’ ASD REAL MARSICA ci fanno essere orgogliosi di far parte di questa realtà. “Permetteteci “ed eventualmente “Scusateci” per una citazione del caro PAPA FRANCESCO:“ PER ESSERE GRANDI , BISOGNA SAPER ESSERE PICCOLI.

L’UMILTA’ E’ LA BASE DI OGNI GRANDE VITTORIA!”

Come commentare? NOI del REAL MARSICA siamo una piccola Società, che tra le tante difficoltà, e con grande umiltà cerchiamo di insegnare e far divertire giocando al calcio i nostri piccoli grandi calciatori. Un grazie ai graditi e utili accompagnatori della trasferta in terra lombarda, all’autista che ci ha accompagnato e un BRAVO allo staff tecnico ed ai ragazzi…..AD MAIORA; e arrivederci a ……CREMONA domenica prossima per le finali nazionali………

Angelo Courrier
Segreteria – Area Comunicazioni: ASD REAL MARSICA2011

Commenti

wpDiscuz
Menu