10 ottobre 2012 redazione@sora24.it
LETTO 926 VOLTE

Rete degli Studenti – “mobilitazione del 12 ottobre aperta a tutti gli studenti, sia col sereno che con la pioggia”

“Quando stamattina abbiamo saputo che alcune persone hanno strappato le nostre locandine – Cosi esordisce la Rete degli Studenti Queste locandine sono state fatte con molto impegno, tempo per appenderle e soprattutto pagandole di tasca nostra, l’impressione che abbiamo avuto e stata come se la manifestazione di venerdì avesse qualcosa di negativo”.

L’immagine ufficiale dell’evento, presenta diverse linee tematiche su cui manifesteremo Venerdì 12 Ottobre:

‘’in piazza contro la legge Aprea’’

‘’in piazza contro i tagli alla scuola pubblica per 8 miliardi di euro’’

‘’in piazza contro le spese del governo in armi e mezzi bellici’’.

Eppure ci sembra strano che molti non comprendano la necessità di scendere in piazza per una finalità comune a tutti: evitare la privatizzazione della scuola.

E’ così di parte schierarsi a favore della scuola pubblica ? E’ di sinistra o di destra rivendicare i diritti degli studenti ? Una mobilitazione indetta dai sindacati non dovrebbe essere una cosa così grave al punto di ostacolarne la riuscita strappando locandine dell’evento. Quella che stiamo portando avanti con la Rete degli studenti, non è una manifestazione di sinistra, ne di destra, ma è una Mobilitazione Nazionale Studentesca.

”I comunisti e i fascisti” non appartengono a noi, perché aldilà delle ideologie politiche personali, scenderemo in piazza per una scuola pubblica migliore, tutti insieme, per contestare i tagli e dire la nostra sulle spese del Governo Monti!

(VI ASPETTIAMO SIA COL SERENO CHE CON LA PIOGGIA)

Rete degli Studenti Medi Sora – Segreteria Territoriale

Commenti

wpDiscuz
Menu