1 giugno 2014 redazione@sora24.it
LETTO 785 VOLTE

Ricordare, ricordare, ricordare: l’unica risorsa che l’uomo ha per invocare la verità…

Sono già passati 13 anni, 13 anni tolti a Serena. Chi glieli ha tolti? Purtroppo non si sa, o almeno, ufficialmente ci hanno sempre detto così. Sta di fatto che la giovane vita di questa ragazza è stata spezzata in un giorno di Maggio 2001 e il suo corpo esanime abbandonato come un sacco di immondizia vicino ad Anitrella.

Eppure, anche se la vita continua, i ricordi sbiadiscono e le abitudini cambiano, il sorriso raggiante di Serena resta ben impresso nella nostra mente, in questa unica fotografia che da anni viene puntualmente riproposta sia sulla stampa che sul web. Oggi pomeriggio le persone che l’hanno conosciuta la ricorderanno insieme ai familari, nell’ambito dell’iniziativa dal titolo: “Una giornata per Serena”. Tutto avrà inizio come ogni anno da Piazza Umberto I ad Arce, per ricordare, ricordare ed ancora ricordare, l’unica risorsa che l’uomo ha a sua disposizione per invocare la verità.

Commenti

wpDiscuz
Menu