19 luglio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 430 VOLTE

Ripartire dalla Cultura? Se ne parla solo d’estate sotto l’ombrellone (di Marco Pagnanelli)

 

Caro direttore,
m’inserisco, inopinatamente, nella diatriba scatenata dal suo redazionale sull’estate sorana. Lo faccio solo per esprimere un concetto semplicissimo ma non per questo banale e soprattutto perchè pare dimenticato. Si afferma da più parti, anche dalle più alte sfere politiche e intelletuali del nostro paese, che l’italia ed, evidentemente, anche Sora, ed io aggiungerei questa insieme alle altre città della Media Valle del Liri, debba ripartire dalla cultura.
Questo implicherebbe uno sforzo ed un impegno prima ancora che economico progettuale di attidudine mentale, se vuole. Ma da noi che si fa? Se ne discute d’estate un po’ come si fa sotto l’ombrellone con il calciomercato, per stare alla sua metafora calcistica.
Io sono impegnato da anni in attività culturali e credo di aver sempre contribuito ad alzare il livello della nostra provincia con manifestazioni certamente apprezzate a livello nazionale ed internazionale (altro che nicchia). Ci vogliono idee, progetti, e tre cose assolutamente necessarie: lavoro, lavoro, lavoro.

Marco Pagnanelli

Commenti

wpDiscuz
Menu