14 luglio 2016 redazione@sora24.it
LETTO 584 VOLTE

Rotary Club Frosinone: passaggio di consegne tra il sorano Valter Tersigni e Pietro Raimondi

Nei giorni scorsi, nell’accogliente location di casale Montelena, a Tecchiena di Alatri, si è svolta la cerimonia di avvicendamento (nota come “passaggio della campana”, che indica la successione tra le cariche del club) all’interno del Rotary Frosinone, a conclusione dell’anno rotariano.

Valter Tersigni, dopo aver ricordato le tante attività svolte nell’ambito del suo mandato (dalle iniziative riguardanti il primo soccorso nelle scuole, al progetto oncologico in cui viene posto l’accento sull’importanza della dieta per evitare recidive nelle pazienti, all’incentivazione e al sostegno dei ragazzi più meritevoli frequentanti i nostri istituti d’eccellenza, Accademia di belle arti e Conservatorio “Refice”), ha sottolineato l’importanza del lavoro di squadra per realizzare quel desiderio di bene comune e di servizio a favore della collettività che contraddistinguono il Rotary.

È poi avvenuto il passaggio di consegne con il collare iridato, e Pietro Raimondi è intervenuto pronunciando il primo discorso da presidente del Rotary club di Frosinone. Impegno, coesione ed etica: questi i capisaldi che guideranno il mandato del neo-presidente del Club. Ringraziamenti sono stati espressi nei confronti del Governatore del distretto 2080, Claudio De Felice, ed è stata rimarcata la necessità di seguire l’indirizzo scelto da John F. Germ, presidente del Rotary International, riassunto nelle parole “Al servizio dell’umanità”. Per Germ il Rotary ha la peculiare capacità nel riunire dediti professionisti per realizzare significativi obiettivi ed “è arrivato il momento di catapultare il Rotary in avanti ed essere una forza ancora maggiore nel fare del bene nel mondo”. Passaggio del collare anche per l’Inner Wheel club di Frosinone – Fiuggi tra Nella D’Itri e Anna Maria Del Greco e per il Rotaract di Frosinone, tra Alessandra Canali e Rebecca Di Fazio (che ha premiato anche i soci Rotary Mauro Vermiglio e Massimo Uccioli).

gli-stendardi800 Il-discorso-del-neo-preside

Commenti

wpDiscuz
Menu