16 maggio 2014 redazione@sora24.it
LETTO 143 VOLTE

Sabato 17 conferenza a Sora: “Come cambia l’Europa – I trattati europei tra rigore, crisi e austerità”

Gli attivisti del MoVimento 5 Stelle di Sora insieme all’associazione “Economia Per I Cittadini” (E.P.I.C.) hanno organizzato una conferenza dal titolo: “Come cambia l’Europa – I trattati europei tra rigore crisi e austerità”. Milioni dei italiani si recheranno presto alle urne, ma in pochi conoscono davvero le istituzioni europee, che ormai sono avvertite in maniera sempre più critica, come qualcosa di lontano dalla gente.

Tra gli scopi della conferenza vi è quello di dare un’informazione corretta ed obiettiva sui principali trattati europei, su cosa si nasconde nei meandri dei loro articoli e quali ripercussioni possono avere sull’economia, sul lavoro e sulla società in generale. In particolare, saranno approfonditi il “Trattato sulla stabilità, coordinamento e governance nell’unione economica e monetaria” conosciuto anche con il nome di “Fiscal Compact” e il “Meccanismo europeo di stabilità” M.E.S., detto anche Fondo salva-Stati, si accennerà ad altri trattati fra i quali ad esempio il recentissimo European Redemption Fund.

Fra i relatori della conferenza vi sono la dottoressa Valentina Serru che, in qualità di referente giuridico, illustrerà i principali caratteri dei trattati in parola, mentre le conseguenze economiche che produrranno saranno analizzate dal dott. Francesco Ruggeri, referente economico. Alla manifestazione parteciperà l’onorevole Luca Frusone, portavoce alla Camera dei Deputati, che illustrerà quanto fatto dal MoVimento in Parlamento.

Al termine dell’intervento dei relatori, si aprirà un dibattito con i cittadini presenti, che come per la precedente conferenza organizzata nel mese di ottobre, rappresenta il vero cuore dell’evento e sarà l’occasione per porre domande, chiedere degli approfondimenti ed eliminare eventuali dubbi. Ad esempio:

  • quali sono i poteri del Parlamento Europeo?
  • da chi è formato il “governo” europeo?
  • cosa comporta dare attuazione al Fiscal compact che obbligherà l’Italia a versare circa 50 miliardi di euro all’anno per i prossimi 20 anni?
  • chi prende le decisioni in Europa?

Si invitano tutti i cittadini a voler partecipare. Infatti, un altro fine che si prefigge di raggiungere la conferenza è quello di far si che le persone inizino ad informarsi autonomamente, ma soprattutto approfondiscano quelle norme che seppur avvertite come distanti, in realtà, influenzano la vita di tutti i giorni. L’appuntamento è per il 17 maggio p.v. all’auditorium “Vittorio De Sica”, in piazza Mayer Ross, alle ore 17.00.

Commenti

wpDiscuz
Menu