22 maggio 2013 redazione@sora24.it
LETTO 512 VOLTE

Sabato 25 presentazione libro: “Complessità, conoscenza, cura. L’approccio costruttivista alla relazione terapeutica”. A cura della Prof.ssa Maria Grazia Castorina

Sabato 25 maggio ore 17:30, presso Libreria Universitas, presentazione del libro “Complessità, conoscenza, cura. L’approccio costruttivista alla relazione terapeutica”, a cura della psicologa Maria Grazia Castorina.

La Prof.ssa Castorina è psicologo e psicoterapeuta presso il Ministero della Giustizia, Dipartimento Giustizia Minorile di Messina. Oltre l’attività clinica, da anni cura la formazione e la supervisione di operatori dei servizi pubblici e del privato sociale, soprattutto in merito alle questioni della fenomenologia della violenza e del disagio minorile, producendo diversi articoli. Dal 2002 è docente di Epistemologia della complessità presso la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia Cognitiva Aleteia, Enna.

Riportiamo di seguito alcune sue brevi considerazioni inerenti al volume che presesenterà Sabato prossimo a Sora:

“Pensare, sentire, narrare e narrarsi, curare, “comunitare”, sono le dimensioni costitutive dell’essere che si incontrano dentro la relazione terapeutica. Queste stesse dimensioni, dentro il libro, diventano temi di riflessioni larghe che esplicitano, senza mai de-finire, la Terapia Cognitiva Complessa come approccio costruttivista, sistemico, processuale. Tale incontro sarà curato da Armando Caringi.

Il libro nasce dalla necessità di evidenziare il rapporto tra epistemologia e psicoterapia, provando a comporre pensieri e suggestioni, ipotesi scientifiche e strategie di intervento, vissuti ed esperienze, circa l’applicabilità operativa della complessità in ambito clinico. E prova altresì a delineare la logica della complessità come base di un nuovo orientamento costruttivista, la Terapia Cognitiva Complessa. Cosa conosciamo e come, quando ci confrontiamo col disagio psichico, secondo la logica dei sistemi complessi? Da cosa cominciamo, per tracciare con l’altro i percorsi del cambiamento?”

 

Commenti

wpDiscuz
Menu