mercoledì 30 aprile 2014 redazione@sora24.it

Salto Ostacoli: al via ad Atina il Campionato Centro Meridionale. In palio Piazza di Siena

Chiuso il sipario sui Campionati Italiani Assoluti l’attenzione del salto ostacoli nazionale è adesso rivolta verso un altro evento di interesse federale, che dall’1 al 4 maggio si svolgerà negli impianti dell’Associazione Ippica Atina in provincia di Frosinone: Il Campionato Centro-Meridionale. Torna, infatti, dopo tanti anni di assenza dal calendario delle manifestazioni federali un appuntamento tradizionale per la disciplina del salto ostacoli, rivolto ai tesserati di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia e Umbria.

Negli anni ’70 e ’80 il Campionato Centro Meridionale costituiva un vero e proprio “must” dell’equitazione italiana, grazie anche alle prestigiose partecipazioni, che hanno annoverato negli annali i successi di grandi nomi dell’equitazione italiana come quelli di Piero e Raimondo D’Inzeo, Stefano Scaccabarozzi, Fausto Puccini, Sergio Albanese, Salvatore Oppes, Duccio Bartalucci o Cico Galeazzi. In campo scenderanno da giovedì a domenica Senior, Young Rider, Junior, Children e Pony, che si confronteranno nei Campionati, Criterium e Trofei previsti dal programma di gara. Ma l’evento, che ritorna nel palinsesto sportivo da quest’anno, si fregia di un altro particolare premio.

La medaglia d’oro del Campionato Senior – secondo quanto stabilito dal programma federale per la disciplina del salto ostacoli – accederà di diritto nella rosa degli azzurri per il prossimo CSIO di Roma – Piazza di Siena (22/25 maggio), andando a completare il quartetto di atleti qualificati di diritto insieme all’assistente capo della Polizia di Stato David Sbardella, Fabio Brotto e Paolo Adamo Zuvadelli, che hanno già staccato un biglietto per l’appuntamento capitolino di fine maggio, in forza della composizione del podio Tricolore della scorsa settimana.

Con il reinserimento dell’evento in calendario la Federazione Italiana Sport Equestri ha voluto riproporre una manifestazione dal rilevante spessore tecnico in un’area che, probabilmente anche per ragioni geografiche, non ha previsto nel “palinsesto” agonistico appuntamenti di primo piano negli ultimi anni. Lo spettacolo per il prossimo fine settimana sarà assicurato, non solo per la possibilità di vedere all’opera centinaia di binomi a caccia di una medaglia, ma anche grazie alla programmazione di una categoria di “Potenza” (aperta ai tesserati di tutte le regioni d’Italia), qualificante per l’analoga e attesissima prova dello CSIO di Roma –Piazza di Siena, per quei binomi che saranno in grado di saltare – senza errori – un muro posto all’altezza di 2 metri. Non solo sport durante l’edizione 2014 del Campionato Centro-Meridionale, che riuscirà a coinvolgere appassionati e non con importanti momenti di cultura come quelli dedicati alla narrativa e aventi come oggetto cavalli e cavalieri.

Ufficio Stampa F.I.S.E.

Commenti

wpDiscuz
Menu