12 ottobre 2017 redazione@sora24.it
LETTO 1.188 VOLTE

Sanità: quando il personale è poco, meglio impiegarlo. La nota dei Cinque Stelle di Sora

Fabrizio Pintori torna sulla carenza di organico, uno dei problemi cronici che attanagliano la struttura sanitaria di via San Marciano.

«La carenza di personale è un problema che da moltissimo tempo affligge l’ospedale di Sora. Negli ultimi anni alcuni reparti hanno rischiato di chiudere, anche solo temporaneamente, perché non c’erano abbastanza medici o infermieri. Purtroppo, le promesse del Presidente Zingaretti di uscire dal commissariamento della sanità e, quindi, sbloccare il turn-over e le assunzioni non sono state mantenute e sono rimaste tali: promesse.

Più volte, in passato, è stato sostenuto che se la sanità non era implosa su se stessa lo si doveva alla buona volontà del personale dipendente. Ebbene solo pochi giorni fa ne abbiamo avuto la conferma. Il Direttore del Reparto di Medicina Generale del “Ss. Trinità” era stato collocato in ferie d’ufficio in previsione del futuro pensionamento previsto dal mese di aprile 2018. Con tale provvedimento si sarebbe di fatto perso un medico per i prossimi sei mesi, e di questi tempi è tantissimo.

Il tutto sarebbe passato quasi inosservato se non fosse stata per la caparbietà e la serietà del Direttore di Medicina che ha rifiutato l’ipotesi di essere collocato in ferie e al momento continua a svolgere regolarmente il proprio lavoro. Il medico, infatti, ha contestato il provvedimento che ha ritenuto: “illegittimo, immotivato ed illogico”, ed ha fatto, altresì, notare che i giorni di ferie maturati erano inferiori a quelli indicati dall’A.S.L. e che egli stesso aveva già preparato un piano ferie.

A questo punto sorge un domanda: è possibile al giorno d’oggi prendere una decisione che comporta la rinuncia ad un medico conoscendo il grave problema della carenza di organico? Si tratta di decisioni che alla fine potrebbero ripercuotere i propri effetti sulla quantità e qualità delle cure che ricevono i pazienti. Inoltre, nonostante il Direttore di Medicina di Sora avesse già nominato – come prevede la legge – un proprio sostituto, pochi giorni prima della data di inizio delle ferie d’ufficio dalla Direzione Sanitaria del Distretto giungeva una lettera che indicava un altro responsabile.

Il M5S Sora auspica da sempre la massima trasparenza in tutti i settori dell’Amministrazione Pubblica. Si è certi che il collocamento in ferie d’ufficio e la nomina di un sostituto diverso da quello indicato dal Direttore di Medicina sia stata solo una sfortunata coincidenza. Ad ogni buon fine, la vicenda sarà segnalata ai Consiglieri Regionali del M5S che siedono nella Commissione sanità così come già fatto per la nomina del medico pediatra dalla graduatoria del concorso per l’ospedale di Frosinone». È quanto dichiara il portavoce e consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle Sora, Fabrizio Pintori.

Commenti

wpDiscuz
Menu