6 dicembre 2016 redazione@sora24.it
LETTO 15.877 VOLTE

«Se a Sora siamo capaci di rovinare anche il Natale allora è proprio finita!»

«Se a Sora siamo capaci di rovinare anche il Natale allora è proprio finita!». Questo l’amaro commento telefonico di uno degli esponenti dell’Associazione 360°, sodalizio sorano che da alcuni giorni sta sfidando il freddo serale di Dicembre (nelle ore diurne i soci sono tutti al lavoro) per illuminare, durante le festività natalizie, il grande albero che domina la città a pochi metri dal cosiddetto “palo della bandiera”.

L’opera, di non facile realizzazione, prevede l’utilizzo di bicchieri di plastica trasparenti, come quelli utilizzati per contenere birra alla spina, e led luminosi. Evidentemente, però, a qualcuno l’idea non è piaciuta, perché questa sera associati e volontari si sono recati come di consueto sul posto per continuare il lavoro (l’accensione dell’albero è prevista per l’8 Dicembre) ma all’arrivo hanno trovato una pessima sorpresa: tutti i cavi elettrici necessari per portare l’energia elettrica non c’erano più.

«Ci hanno rubato tutto!», ha commentato telefonicamente il socio che ci ha contattati. «Il danno economico ammonta a circa 300 euro – ha aggiunto – ma quello morale è ancora più elevato, perché in questo modo si spegne la voglia di fare delle persone».

Commenti

wpDiscuz
Menu