16 aprile 2012 redazione@sora24.it
LETTO 890 VOLTE

Se i gioielli della Lega spariscono e i soldi ai partiti non si toccano votiamo(ci) a Don Buro (di Sacha Sirolli)

Soldi ai partiti: l’ABC della politica italiana (Alfano, Bersani e Casini) dice: “Errore drammatico il no ai finanziamenti”, scrive Ilmessaggero.it. In effetti, stasera alla radio mentre ascolto “Decanter” in macchina, i simpatici conduttori della trasmissione di Rai2 Fede e Tinto confermano la notizia, e commentano “ma guarda un pò…ora sono tutti uniti su questo punto”. Quindi i due bravi conduttori senza peli sulla lingua, dopo aver parlato dell’ultima tassa del governo Monti sullo junk food (succhi di frutta e bibite gassate),  mi regalano un’altra news fresca di giornata niente male. “Irruzione della Guardia di Finanza in via Bellerio, spariti 600mila euro in oro e diamanti”…Mentre oggi a scuola una collega mi ha detto: “Avete sentito dicono che dal prossimo anno lo Stato ci riduce lo stipendio del 20% perchè non ci sono più soldi”. Sarà vero? Non lo so. Ma forse è meglio che per un pò non senta più la radio e non legga più notizie. Farà bene al mio umore. E alla colite spastica. Basta anche con Ballarò e Reporter alla Tv. Perchè alla fine è giusto l’aforisma di Don Buro (Christian DeSica nel film “Vacanze in America”) quando sorridente diceva: “Viva la beata ignoranza: ti fa star bene di testa, di cuore e di panza”.  Votiamo (ci) a Don Buro.

Il direttore di Sora24-SACHA SIROLLI

Commenti

wpDiscuz
Menu