11 luglio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 677 VOLTE

Se il nostro problema è il DNA del figlio di Balotelli… (di Lorenzo Mascolo)

Se il nostro problema è il DNA del figlio di Balotelli, non dobbiamo lamentarci tutto il giorno per: stipendi d’oro dei politici, corporazioni, tasse, crisi, spread a 500 punti, tagli nella pubblica amministrazione, imprese che chiudono, benzina a 2 euro, ecc.

La situazione di perenne incertezza in cui vive l’Italia è strettamente dipendente dal poco interesse che noi italiani dimostriamo nei confronti della politica, apparentemente noiosa ma terribilmente decisiva per il nostro futuro. Per esempio, conosciamo nei dettagli il Decreto sul Lavoro piuttosto che le caratteristiche della “Spending Review”? No, a parte qualche eccezione.

D’altro canto, anche se ci sforziamo di raccogliere informazioni, andiamo inevitabilmente a cozzare con il linguaggio di alcuni giornali, spesso “pesante” e, forse, non adatto ad un paese che è il fanalino di coda d’Europa per quel che riguarda il numero di laureati (21%).

Tuttavia sarebbe bene insistere, perché non occorre un dottorato di ricerca per leggere un quotidiano bensì solo un pò di pazienza e attenzione. Ma noi, ahimé inguaribili anarchici, rinunciamo preferendo argomenti più leggeri come il gossip e dimenticando questioni che riguardano molto da vicino noi e soprattutto chi verrà dopo di noi, come ad esempio il debito pubblico.

Ecco perché, se guardiamo un confronto politico in Tv, con Berlusconi che promette di abolire l’Ici sorridendo a 36 denti (Anno 2008) e Veltroni che denuncia la mancanza di copertura finanziaria per tale operazione, noi crediamo a Silvio.

Lorenzo Mascolo – Sora24

Commenti

wpDiscuz
Menu