Pubblicità

Selva di Sora: Lì, dove le elezioni neanche arrivano…

Pubblicato ilvenerdì 13 maggio 2016   
Pubblicità

“Lì dove neanche le elezioni arrivano”… così si potrebbe titolare un ipotetico libro sulla situazione che, noi cittadini della zona Selva, viviamo in questo periodo di avvicinamento alle amministrative. La politica locale ci ha insegnato che più si approssimano le elezioni per il rinnovo del consiglio comunale e più si intensificano le opere di riqualificazione della città, interventi fulminei e spiazzanti che trasformano l’immobilismo quinquennale in fantastici video propagandistici di opere assolutamente “pensate per il bene comune”.

Pubblicità

Lì dove c’era una buca di colpo ci si ritrova una distesa di asfalto drenante, dove manca il lampione iniziano i lavori per una nuova Las Vegas, tanto che se ci si trovasse sempre in campagna elettorale le città crescerebbero a ritmi esaltanti. Purtroppo per noi Cittadini Sorani che viviamo in zona Selva tanta magnificenza non è prevista, possiamo capire la dimenticanza nei mesi di polemiche politiche in consiglio comunale che impegnano sicuramente molto tempo, ma almeno due o tre lavoretti adesso ci farebbero comodo.

Sappiamo che uno dei problemi principali è quello dell’acqua e forse più di altri ne comprendiamo l’importanza e ne viviamo i disagi, abitazioni servite a fatica con una condotta che tutto ci sembra fuorché a norma e come se non bastasse, un terreno divenuto ormai franoso e quindi pericolosissimo per effettuare anche i più semplici spostamenti. Un tubo in bella vista e che scorre a bordo strada, oltre a non essere il massimo dell’estetica, è sicuramente quanto di più lontano ci possa essere da un servizio efficiente e sicuro, lasciare che l’approvvigionamento idrico di oltre cento famiglie sia così esposto agli eventi non ci sembra il modo corretto per far sentire incluse e rispettate le periferie ed i loro abitanti.

Questo forse è il minore dei mali perchè la cosa veramente importante è lo stato di manutenzione generale, buche e frane non ci fanno stare tranquilli, trasformando anche il semplice accompagnare i bambini a scuola in una occasione di rischio, preoccupazione e paura. Ovviamente questo sfogo è basato su un paradosso e cioè sul considerare corretto che il periodo elettorale funga da vetrina per le amministrazioni uscenti e come generale risistemazione della città.

Abbiamo constatato che per la Selva le elezioni, molto probabilmente, non servono più nemmeno a questo e ci dispiace particolarmente vista la presenza di esponenti nel consiglio uscente e candidati per quello futuro, persone che dovrebbero farsi portavoce sollevando questi problemi. Capiamo anche che l’amministrazione di una città come Sora non è una delle cose più semplici del mondo ma sarebbe un segnale di responsabilità considerare che un mese di spot elettorali possono costare ai cittadini 5 anni di disagi. Convinti che domattina la mano invisibile dell’efficienza pre-elettorale possa farci visita ricordiamo a tutti i possibili candidati che questa semplice segnalazione è stata scritta da cittadini e non da voti.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
Menu
Ciociaria24 Verdana Srl 800-090501 info.ciociaria24.net