23 dicembre 2011 redazione@sora24.it
LETTO 442 VOLTE

Sergio Cippitelli: riserve idriche scarse in provincia, serve un uso mirato dell’acqua dalla cittadinanza

Il sindaco di Broccostella e presidente del Consiglio provinciale, Sergio Cippitelli, rivolge un appello alla cittadinanza di Broccostella e, in generale, a tutta la popolazione provinciale sull’uso responsabile e consapevole dell’acqua, stanti le ridottissime riserve idriche che stanno mettendo a dura prova i comuni ciociari.

A tal proposito preannuncia una prossima riunione con tecnici e responsabili dell’Acea Ato 5, al fine di chiarire a tutti i cittadini cause e problematiche relative alla sensibile diminuzione del flusso idrico.

<Mi rivolgo ai cittadini di Broccostella – esordisce Cippitelli – ma, in qualità di presidente del Consiglio provinciale, all’intera popolazione del territorio ciociaro, affinché venga fatto un uso corretto e responsabile delle risorse idriche. Purtroppo, i dati recentemente emersi dall’analisi delle riserve, effettuata dai responsabili della società che gestisce il servizio, sono allarmanti, data la scarsità di precipitazioni nell’anno ancora in corso e, conseguentemente, l’esigua riserva di acqua. Numerose sono state, nelle settimane passate, le richieste pervenutemi dai cittadini al fine di sollecitare l’intervento di tecnici di Acea Ato 5 per improvvise e inspiegabili interruzioni del flusso idrico, che hanno persino compromesso il regolare riempimento di botti e autoclavi in caso di assenza prolungata dell’erogazione. A tal proposito comunico alla cittadinanza che a breve sarà convocata una riunione aperta, durante la quale i responsabili di Acea Ato 5 illustreranno la situazione reale delle riserve idriche e le problematiche inerenti le interruzioni del flusso, rispondendo alle domande dei cittadini. Di ciò sarà data ampia e capillare informazione a tutta la comunità di Broccostella. Anche per questo, – conclude Cippitelli – pur comprendendo le pesanti difficoltà e reali emergenze nelle quali la popolazione si trova sempre più spesso a causa delle interruzioni del flusso, invito tutti a un utilizzo coscienzioso, mirato e responsabile dell’acqua per non gravare ulteriormente su una già compromessa situazione di penuria idrica>.

Commenti

wpDiscuz
Menu