3 settembre 2011 redazione@sora24.it
LETTO 271 VOLTE

Settembre: inizia il nuovo anno scolastico per studenti… assessori e consiglieri (di Lorenzo Mascolo)

Con l’arrivo di Settembre gli studenti sorani e del comprensorio si apprestano, come di consueto, a tornare tra i banchi per vivere un nuovo anno scolastico. I nostri ragazzi si prefiggeranno il raggiungimento di determinati obiettivi, che a giugno 2012 diventeranno realtà oppure svaniranno nel nulla in base alla quantità di sudore che ogni singolo alunno avrà riversato sui libri durante l’anno.
Con lo stesso entusiasmo dei giovani, visto che le elezioni son passate e la nuova amministrazione si è insediata a Palazzo Volsci da tre mesi abbondanti, vorrei che anche gli assessori ed i consiglieri annunciassero pubblicamente i loro obiettivi, da raggiungere entro l’inizio della prossima estate.
Personalmente ho già avuto modo di verificare ed apprezzare il lavoro svolto dall’ass. Andrea Petricca, coadiuvato dall’Ufficio Cultura, dall’Associazione Terra Volsca e da tante altre persone per la riuscita di “Vivi Sora 2011 – l’Estate di Sora”, cartellone di manifestazioni che nei due mesi appena passati ha portato a Sora migliaia di persone. Poi, ho notato l’abbellimento dei ponti della città con fioriere e tinteggiatura degli stessi, grazie all’interessamento del consigliere con delega al decoro urbano Walter Tersigni. Ancora, ho riscontrato molta disponibilità da parte del Presidente del Consiglio Comunale Giacomo Iula, sempre pronto ad ascoltarmi anche su problemi banali come un semaforo non funzionante. Ultimamente, inoltre, ho notato anche le nuove strisce rosse e bianche in prossimità delle scuole, proprio per far presente che sono attento ad ogni singolo particolare.
Tuttavia non ho ancora avuto il piacere di ascoltare i programmi e gli obiettivi di gran parte dei membri della Giunta e del Consiglio Comunale per l’anno 2011/12.
Sottolineo che nel mio testo non c’è nessuna polemica. Al contrario sono davvero desideroso di sapere cosa faranno per Sora nei prossimi mesi gli assessori ed i consiglieri di cui sopra. Di Petricca, ad esempio, so per certo che ha già iniziato l’organizzazione del Natale e che molto probabilmente riuscirà a far aprire il Teatro interno all’ITC Baronio entro l’autunno.
Maria Paola D’Orazio, ad esempio, mi ha parlato della sua volontà di spendersi per la valorizzazione del Polo Universitario di Tor Vergata-Sora, convogliando in Alta Terra di Lavoro sostanziosi finanziamenti. Di Carlo, infine, mi ha descritto il suo progetto per la realizzazione di un Campus Scolastico in periferia. Bene, benissimo. A me non interessa il risultato bensì l’impegno in campo. Odio profondamente la frase “non ci sono soldi”, che ritengo un alibi per nascondere la propria incapacità nel fare politica.
Se i soldi sono meno rispetto al passato non c’è problema: si cambia obiettivo. L’importante è avere le idee chiare e sopratttutto voglia di fare.

Lorenzo Mascolo

Commenti

wpDiscuz
Menu