Pubblicità
sabato 15 agosto 2015 redazione@ciociaria24.net

Sfonda finestrino davanti al commissariato di Sora. E al cimitero episodio analogo

Una città semideserta, così si è svegliata stamattina la città di Sora, dove il lavoro della Polizia di Stato non viene mai interrotto. Attraverso le immagini riprodotte dalle telecamere esterne del Commissariato un poliziotto ha notato un giovane aggirarsi con fare sospetto tra le auto in sosta. L’uomo si è soffermato per molto a guardare all’interno delle varie auto fino a quando ha deciso di sferrare un pugno al finestrino di una mancchina parcheggiata poco lontano dal Commissariato.

Gli agenti sono arrivati immediatamente sul posto, ma il ragazzo si dato alla fuga a piedi lungo le vie del centro cittadino. I poliziotti lo hanno raggiungono, anche con l’ausilio di una pattuglia della Guardia di Finanza in transito in quella zona. Il giovane correndo ha lanciato un cellulare, poi, vistosi bloccato, si è fermato. Si tratta di un ventiseienne sorano che ora dovrà rispondere di tentato furto e danneggiamento.

La Polizia di Stato intanto sta lavorando per stabilire se il telefono sia stato sottratto dall’auto danneggiata. Proprio ieri un episodio analogo è accaduto nella zona del cimitero, dove qualcuno ha sfondato il finestrino dell’auto di un ragazzo che in quel momento era nel luogo sacro per visitare i suoi cari defunti, portando via una borsa contenente denaro ed effetti personali.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DI OGGI
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA
Menu