1 agosto 2014 redazione@sora24.it
LETTO 693 VOLTE

Sgominata vergognosa rete di pedofili italiani: indagini in tutta la penisola

Una bruttissima storia che riguarda il nostro Paese, fatta di violenza gratuita e grande infamità nei confronti degli esseri umani più indifesi.

Bologna, Brescia, Cagliari, Catania, Como, Cuneo, Firenze, Ferrara, Livorno, Milano, Messina, Napoli, Novara, Pesaro, Pisa, Ragusa, Roma, Savona, Siena, Siracusa, Torino e Verona. Questo l’impressionante numero di città nelle quali operava una fittissima rete di pedofili che filmavano bambini seviziati, torturati e abusati sessualmente e poi riversavano in rete le loro vergognose immagini. La rete di pedofili è stata smarcherata dalla Polizia ed è partita dalla Procura Distrettuale di Catania, che ha avviato una serie di perquisizioni su tutto il territorio nazionale durante le quali sono state arrestate due persone (altre 34 sono idagate) e rinvenuta un’elevata quantità di materiale pedopornografico.

Leggi l’articolo de IlMessaggero

 

Commenti

wpDiscuz
Menu