lunedì 22 giugno 2015

Situazione Sora Calcio: parla Tersigni, basta tarantelle

In un’intervista a firma di Giovanni Lanzi, pubblicata stamane su La Provincia Quotidiano, il sindaco di Sora, Ernesto Tersigni, ha focalizzato l’attenzione su alcuni punti riguardanti il futuro del Sora Calcio. Anzitutto c’è da sottolineare che nell’articolo Tersigni non parla di sparizione del Sora dal panorama calcistico della Serie D. In più, il primo cittadino ha aggiunto che la trattativa per il titolo di Eccellenza di cui si parla in città rappresenta un percorso che “riguarda altri soggetti”.

Venendo alla squadra, il sindaco ha affermato: «Non si può più pensare di affrontare una stagione simile alle ultime due». Traduzione: basta con le oramai celebri tarantelle (così le hanno ribattezzate a Sora), ossia basta con quelle stagioni sciagurate con calciatori non pagati, vertenze, punti di penalizzazione, alberghi e ristoranti che battono cassa, trasferte in Sardegna organizzate all’ultimo momento grazie ai classici “collettoni”, squadra che non si allena per protesta, insomma basta con tutte quelle brutte figure che purtroppo hanno penalizzato il nome del Sora Calcio in ogni angolo d’Italia.

Al contrario, Tersigni punta a dare continuità e solidità alla società, magari partendo con un profilo più basso, risanando i conti e programmando il futuro anno per anno, secondo le disponibilità economiche in cassa. Al momento, ha concluso il sindaco senza fare nomi, sono due le strade percorribili per conseguire l’obiettivo. Non resta che aspettare.

Contributi dei lettori
Menu
Ciociaria24