Pubblicità
venerdì 21 agosto 2015 redazione@ciociaria24.net

Sora affoga tra i rifiuti: lettera al sindaco Tersigni

In merito alla situazione rifiuti a Sora, riceviamo e pubblichiamo la seguente lettera, a firma del portavoce del Meetup Amici del Movimento Cinque Stelle Sora, Fabrizio Pintori, inviata al sindaco di Sora Ernesto Tersigni, con il seguente oggetto: problema rifiuti.

«Egregio Sig. Sindaco, gli attivisti del Meetup “Amici del MoVimento 5 Stelle Sora” hanno ricevuto in questi giorni alcune segnalazioni relative alla presenza di cumuli di rifiuti, anche ingombranti, abbandonati nelle immediate vicinanze dei cassonetti della spazzatura, che in alcuni casi risultano letteralmente sommersi dai rifiuti.

Una delle ultime segnalazioni riguarda via Cellaro, si osservi la fotografia (in allegato) che è stata scattata alle ore 08:30 odierne (ieri ndr). Anche se, almeno, i materassi sono stati rimossi in giornata, non si può negare che il problema sussiste. Sora non merita di essere umiliata da un simile spettacolo. Purtroppo, l’inciviltà di alcune persone va a discapito dell’intera comunità, e chiunque si aggiri per le strade cittadine rischia di imbattersi in queste scene poco decorose e dignitose.

Il problema era già stato segnalato dagli “Amici del MoVimento 5 Stelle” con lettera, del 9 giugno u.s., inviata all’Amministrazione Comunale (clicca qui per leggere). Da allora sono passati più di due mesi e – anche a causa di una Tassa per lo smaltimento dei Rifiuti fra le più elevate in provincia (clicca qui per leggere) – le persone sono stanche ed amareggiate di constatare il ripetersi di simili situazioni. Sarebbe auspicabile, nei confronti dei cittadini, assumersi la responsabilità politica di aver preteso dall’intera città oltre 5.000.000 € per la TA.RI..

Premesso quanto sopra, si rinnovano le proposte già sottoposte al vaglio del Comune con la lettera sopracitata. In particolare, si ripropone all’Amministrazione di voler incentivare l’apertura di una Sezione delle Guardie Ambientali d’Italia (clicca qui per leggere). Si tratta di un ente di Volontariato riconosciuta come “Associazione di Protezione Ambientale”, il personale delle “Sezioni” opera in qualità di Pubblico Ufficiale con funzioni di Polizia Amministrativa o Giudiziaria, con il compito di vigilare sul rispetto delle leggi e dei regolamenti a tutela dell’ambiente, ed offre il proprio servizio a titolo volontario e gratuito in vari settori, fra i quali a titolo esemplificativo:

  • Supporto alle Forze dell’Ordine ed agli Enti Preposti;
  • Controllo smaltimento rifiuti;
  • Controllo e monitoraggio delle discariche abusive.

Si propone, inoltre, di voler far installare apposita segnaletica indicante il divieto di abbandonare i rifiuti ingombranti con le relative sanzioni pecuniarie. Si suggerisce, altresì, di voler pubblicizzare periodicamente la presenza dell’isola ecologica ed estenderne, qualora possibile, l’utilizzo anche ai residenti dei Comuni limitrofi, previa stipula di una convenzione e con il versamento di un corrispettivo in favore dell’Ambiente S.u.r.l..

Nel frattempo, si prega il Comando della Polizia Locale di voler estendere ed intensificare i controlli necessari per contrastare il fenomeno sopra descritto. Si prega, altresì, di voler dare la massima pubblicità possibile ad eventuali sanzioni irrogate, anche tramite i mass media, in modo da aumentare l’effetto deterrente. Infine, qualora non rientri tra le azioni che codesta Amministrazione vuole intraprendere, si prega di voler esaminare la possibilità di ricorrere alle cosiddette “foto trappole” a similitudine di quanto fatto dal Comune di Fontanaliri. Con l’occasione si porgono cordiali saluti».

Il Portavoce del Meetup
Fabrizio Pintori

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DI OGGI a Sora
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA
Menu