martedì 16 maggio 2017 redazione@sora24.it

SORA – All’alba blitz dei Carabinieri in due abitazioni

Alle prime luci dell’alba i Carabinieri della Stazione di Alvito e del Nucleo Operativo di Sora hanno eseguito due perquisizioni domiciliari nel capoluogo volsco.

Destinatari del provvedimento, emesso dalla Procura di Cassino, due pregiudicati il 40enne frusinate D.A. e D.F. 60enne di origini rom, entrambi indagati ai sensi degli Artt.110, 640 e 648 C.P. Al termine di prolungati accertamenti i due individui, già censiti per reati contro il patrimonio e la persona, sono stati indagati per aver truffato, con artifici e raggiri, un numero imprecisato di commercianti (quattro i casi ascrittegli, ma almeno una decina le denunce al vaglio degli investigatori), acquistando con assegni falsi grosse quantità di mangime per animali per essere successivamente rivenduta al mercato nero.

I danni arrecati ai vari imprenditori locali, delle province di Cuneo e dell’Aquila, ammontano a oltre ventimila euro. Durante tali attività di polizia giudiziaria sono stati rinvenuti altri titoli al portatore di dubbia provenienza, nonché diversa documentazione d’interesse, tuttora al vaglio degli inquirenti

Commenti

wpDiscuz
Menu