Pubblicità
domenica 23 aprile 2017 redazione@ciociaria24.net

SORA – Bilancio: opposizione fuori dall’Aula, maggioranza delusa. La nota: «Schiaffo ai cittadini»

«Purtroppo giovedì in Consiglio comunale è andata in scena una delle pagine più scabrose della storia cittadina». Così la maggioranza che sostiene il Sindaco De Donatis in un comunicato stampa diffuso ieri.

«I Consiglieri d’opposizione – si legge nlla nota – con i loro comportamenti hanno prima avvelenato il dibattito e poi inferto un forte schiaffo alla fiducia da loro riposta dai cittadini, provocando così un’alterazione della “democrazia di prossimità”, della quale la presenza in aula ed il dibattito consiliare costituiscono gli ingranaggi più delicati».

Il punto più importante all’odg della seduta svoltasi il 20 aprile era quello relativo all’approvazione del Bilancio di Previsione, l’atto amministrativo più importante della consiliatura. «All’inizio dell’esposizione dell’Assessore – fanno notare i membri della maggioranza – l’opposizione era totalmente assente. Stupisce e rammarica, in primo luogo, lo scarso attaccamento al ruolo conferito loro dagli elettori; secondariamente – continuano – desta perplessità il modus agendi dell’abbandono dell’aula che in concreto altro non è che una fuga dal loro ruolo di controllo e proposta, un disinteresse assoluto e sprezzante del patto di fiducia e rappresentanza siglato con gli elettori ed i cittadini».

La maggioranza De Donatis, tra l’altro, evidenzia che per la prima volta nella storia del Consiglio Comunale di Sora, «il Bilancio è stato «presentato con slides esemplificative a vantaggio della migliore comprensione soprattutto dei cittadini che possono seguire i lavori del consiglio in televisione, in ossequio del principio della trasparenza amministrativa», punto nevralgico del programma elettorale dell’attuale sindaco. Ciononostante, si è trattato di un’occasione persa per poter discutere insieme dell’importante punto all’odg.

La nota dell’amministrazione comunale si conclude con quello che è stato definito «un gravissimo vulnus del dibattito consiliare», verificatosi quando parte dell’opposizione è rientrata per ascoltare la parte finale della relazione sul Bilancio esposta dell’Assessore al ramo. La critica è riferita al consigliere del Movimento Cinque Stelle Fabrizio Pintori, il quale, si legge nel testo emesso da Corso Volsci, «noncurante delle regole e delle prassi, ha inscenato un vero e proprio comizio: i presenti hanno dovuto ascoltare un inopportuno proclama politico – elettorale letto con irritante velocità dal consigliere 5s, paladino del rispetto delle regole e primo trasgressore come dimostra una dichiarazione di voto che niente aveva a che fare con la delibera del bilancio».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DI OGGI a Sora
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA