14 febbraio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 373 VOLTE

Sora Calcio: Castiello, pronti al rush finale

Doppio turno di riposo per il Sora in queste due ultime settimane. Alla sosta programmata dalla lega per la concomitanza del torneo di Viareggio, che ha visto impegnati diversi calciatori di serie D nella coppa carnevale, si è aggiunta per i bianconeri quella forzata dovuta alle condizioni meteorologiche avverse che hanno caratterizzato le ultime settimane. Per il Sora lo stop è stato dovuto all’indisponibilità del Tomei e il recupero della gara con il Palestrina (porte chiuse) è programmato per mercoledì 22 febbraio alle ore 14:30. Il mister Gigi Castiello prova a fare il punto della situazione.

“Effettivamente la sosta dovuta al maltempo non ci voleva – le parole di Castiello – Abbiamo dovuto rivoluzionare tutto il programma previsto. Ma la cosa peggiore è che sono saltate diverse sedute di allenamento. Solo grazie alla disponibilità di Gino Giammarco che ci ha messo a disposizione il suo centro sportivo abbiamo potuto svolgere un paio di sedute. Ma per il resto i calciatori sono dovuti rimanere a casa. Avrei preferito giocare comunque la gara con il Palestrina se le condizioni del terreno lo avessero permesso. Dopo un periodo di mancanza di risultati, l’occasione era quella giusta per spezzare il trend negativo degli ultimi turni. Non posso però rimproverare niente alla mia squadra che ha effettuato delle ottime prestazioni sotto il profilo dell’impegno e del gioco. Siamo stati puniti oltre i nostri demeriti e un paio di punti in più in classifica li avremmo meritati tutti. Ora ci toccherà affrontare il Marino in piena emergenza difesa perchè oltre a Lisi, che a questo punto sconterà la squalifica con i castellani, non sò se riuscirò a recuperare Bellucci che è in cura dal Dott. Orlandi per una sospetta pubalgia. Forse mi mancherà anche Sibilia per lo stesso motivo. Andremo a Marino comunque consci della forza dell’avversario ma senza nessun timore. Ci giocheremo la gara fino in fondo anche se dovremo stare attenti ai troppi diffidati che abbiamo in squadra. Poi abbiamo la gara di recupero con il Palestrina e subito dopo la trasferta in sardegna con il Selargius capace domenica di battere la vice-capolista Marino. I risultati dell’ultima domenica non ci hanno aiutato ma comunque i nostri 28 punti ci consentono di guardare al futuro con un cauto ottimismo. Ovviamente non possiamo fallire gli appuntamenti casalinghi contro le nostre dirette concorrenti per la salevezza e se ora il calendario pare non darci una mano magari più in là potrebbe essere a nostro favore con le gare interne con Palestrina, Monterotondo, Progetto S. Elia, Bacoli, Cynthia e Portotorres. Da quelle gare potrebbero uscire i punti salvezza senza contare che anche fuori casa abbiamo la possibilità di raccogliere punti ovunque.

Infine vorrei rivolgere un invito ai nostri tifosi. A Salerno sono stati semplicemente stupendi incitando la squadra dal primo all’ultimo minuto. Sono convinto che con il loro aiuto il percorso sarà più agevole. Purtroppo però nella gara con il Palestrina non potremo averli al nostro fianco ma spero che riescano a trasmettere il loro calore anche dall’esterno. Esprimo la speranza che tutti riescano a mettere da parte le incomprensioni degli ultimi tempi e che si possa remare nella stessa direzione per il bene del Sora. Io sono a disposizione dei tifosi: se vogliono possiamo parlare serenamente della situazione attuale e di come affrontare tutti assieme questo ultimo sprint. Sono convinto che insieme ce la faremo.”

Alessandro Pisani – Addetto stampa ASD Ginnastica e Calcio Sora
www.forzasora.it

Commenti

wpDiscuz
Menu