CONTATTA LA NOSTRA REDAZIONE
mercoledì 8 luglio 2015

Sora Calcio: iscrizione on-line fatta. Clamorosa indiscrezione sui gironi

Oggi pomeriggio il Sora Calcio è stato iscritto con riserva al prossimo Campionato di Serie D. Questo il comunicato ufficiale della società: «L’ASD Ginnastica e Calcio Sora comunica di aver appena perfezionato l’iscrizione al prossimo campionato di serie D attraverso la piattaforma on-line. Nei prossimi giorni, e nel rispetto dei termini fissati al prossimo 22 luglio, la società si impegnerà a reperire le risorse necessarie per la risoluzione delle vertenze, nel rispetto di ognuno dei requisiti richiesti al fine dell’ammissione al campionato. Il presidente Davide Belardi e il sindaco Ernesto Tersigni, con le persone a lui vicine, si stanno adoperando per far sì che l’iscrizione diventi ufficiale, e fanno un accorato appello di vicinanza e collaborazione alla città, ai tifosi e a chiunque abbia a cuore questa maglia».

Traduzione: entro il 22 luglio bisognerà trovare i soldi per completare la procedura (vertenze, fidejussione e quant’altro). Il tutto in attesa di definire, o, nel caso peggiore, abbandonare, le piste che conducono ai vari “salvatori della patria” di cui si è parlato nell’ultimo mese. Finora, bisogna ribadirlo sempre, per non illudere gli impagabili tifosi bianconeri, sembrerebbe non esserci ancora nulla di concreto sia per quanto riguarda Gigi D’Alessio che per altre eventuali cordate interessate a rilevare la società. Quanto alla pista Unicusano, tutto sembrerebbe ancora fermo alla famosa cena che si è svolta dopo la partita tra vecchie glorie del Tomei, lo scorso 5 giugno, ossia 33 giorni fa. Nel frattempo pare che la squadra pontina legata allo stesso ateneo telematico abbia chiesto il ripescaggio in Lega Pro, condizione necessaria e sufficiente, secondo i più informati, affinché anche anche il Sora possa aspirare ad entrare in qualche modo nell’orbita Unicusano.

Durante questo lungo arco temporale, tra l’altro, molte squadre hanno già scelto l’allenatore e costruito la rosa 2015-16, programmando per tempo la stagione. Del nuovo Sora, invece, non si sa ancora nulla. È lecito, pertanto, aspettarsi la solita partenza in affanno, considerando anche la possibilità, come accaduto negli ultimi anni, di dire subito addio alla coppa Italia a partire dal primissimo turno. Quello del ritardo, comunque, è un altro dato di fatto utile per capire che la nuova stagione deve necessariamento iniziare con un profilo basso e con l’intenzione di risanare pazientemente la società, puntando alla certezza di avere una squadra in Serie D già a partire dal Maggio 2016, obiettivo fondamentale per aspirare a recuperare un po’ di fiducia da parte della tifoseria, il cui morale è un paio di metri abbondanti sotto i tacchi per due motivi: le tarantelle societarie e la noia.

Del primo motivo abbiamo parlato abbondantemente nei giorni scorsi; quanto al secondo, il problema potrebbe essere risolto con l’inserimento del Sora in un girone diverso dal “G”, decisamente poco attraente dal punto di vista dello spettacolo sugli spalti. Voci non confermate circolanti in rete danno i bianconeri nel raggruppamento abruzzese e marchigiano per intenderci quello con Sambenedettese, Giulianova, Fermana, Chieti e Campobasso, soltanto per citare alcune. Praticamente lo stadio conterebbe centinaia di spettatori in più ogni domenica, sia casalinghi che ospiti. Di certo si tratterebbe di un girone più difficile, ma nel contempo dannatamente più esaltante.

Lorenzo Mascolo – Sora24

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
CLICCA QUI E RISPONDI AL SONDAGGIO
Menu
Ciociaria24