22 gennaio 2015 redazione@sora24.it
LETTO 5.543 VOLTE

Sora: dimissioni di massa in consiglio, manca una sola firma. Elezioni ad un passo?

Tutta la minoranza si è dimessa. Una sola firma in più e Tersigni cade.

Il patto della capricciosa, ovvero l’incontro in pizzeria tra i consiglieri di minoranza sorani, avvenuto qualche sera fa e raccontato da Luciano Nicolò sulle colonne de La Provincia si è trasformato in un documento. Martedì sera, difatti, i consiglieri comunali di Sora, Roberto De Donatis, Antonio Farina, Giacomo Iula, Massimo Ascione, Fausto Baratta, Antonio Lecce, Lino Caschera e Alessandro Mosticone, si sono recati presso uno studio notarile di via XX Settembre per firmare le proprie dimissioni.

La notizia è apparsa stamane sia su La Provincia Quotidiano che su Il Quotidiano Ciociaria, negli articoli a firma, rispettivamente, di Luciano Nicolò e Maurizio Patrizi. Naturalmente per rendere esecutive le dimissioni bisognerà protocollare il documento in Comune. Tuttavia, con tale gesto la minoranza ha comunque lanciato un segnale di grande compattezza politica, confidando, forse, nella possibilità di aggiungere quella nona firma necessaria per far cadere Tersigni ed andare subito al voto.

Commenti

wpDiscuz
Menu