24 giugno 2014 redazione@sora24.it
LETTO 920 VOLTE

Sora: è stato un “Faone biodegradabile”

Grande affluenza di visitatori anche quest’anno per il tradizionale Faone che ha luogo sul fiume Liri la sera del 23 giugno, in occasione delle festività in onore di San Giovanni. Un’edizione di successo, quindi, ma che si è caratterizzata per il pieno rispetto dell’ambiente.

A renderlo noto è l’Assessore all’Ambiente Maria Paola D’Orazio: “Sono molto contenta che si sia ripetuto lo scenografico “faone” che ogni anno richiama cittadini e turisti e, soprattutto, numerose famiglie di origine sorana che risiedono all’estero ma tornano in città in occasione dei mesi estivi.

L’edizione del 2014 sarà ricordata per la sensibilità ambientale visto che gli organizzatori si sono impegnati ad utilizzare materiali totalemente biodegradabili ed ad occuparsi della successiva ripulitura delle rive del fiume Liri interessate dal falò. È giusto che l’antica tradizione del faone non muoia ma continui a tramandarsi di generazione in generazione, quale simbolico rito di passaggio dall’inverno all’estate. È, però, necessaria un’attenzione particolare affinchè questo evento, atteso e seguito da centinaia di spettatori, non provochi gravi ed irreparabili alterazioni all’ecosistema fluviale”.

Commenti

wpDiscuz
Menu