martedì 27 ottobre 2015 redazione@sora24.it

Sora: “Festa della Luce 2015” con Gilberta nel cuore. Don Donato invita la città a partecipare

Attesa e sognata da molti bambini e tanti adulti, torna con grande gioia e trepidazione la festa della vita e della luce. Quest’anno la sua cadenza del 31 ottobre, sarà caratterizzata dal ricordo del primo anniversario dalla tragica scomparsa della indimenticabile e gentile professoressa Gilberta Palleschi. Lo slogan che campeggia sulle locandine e sui manifestini, affissi in tutta Sora, per sottolineare questo evento, è : “Gilberta… Vive”.

Vive e continuerà a vivere il ricordo e la cara memoria della straordinaria professoressa, non solo nel cuore addolorato della mamma e dei familiari tutti, ma anche di quanti hanno ricevuto da lei educazione, indirizzi, cultura, formazione, insegnamenti. La festa sarà, ancora una volta, una fantasmagorica esplosione di gioia, di preghiere, di canti, di armonia, di serenità. Dopo dodici anni dal suo inizio, si desidera ancora gridare e ripetere a tutti che la vita è il bene sommo, preziosissimo, unico, singolare, irripetibile. Un bene che Dio concede nella sua immensa bontà e nessun “ caino “ potrà e dovrà mai privarne il proprio simile.

La vita è sacra perché viene da Dio, è un dono amato perché viene dal cuore e dall’affetto dei genitori. “Amiamo la vita, difendiamo la vita, promoviamo la vita”, afferma don Donato Piacentini ideatore ed organizzatore dell’iniziativa. “E’ alla vita che dobbiamo inneggiare,ha detto ancora don Donato, e non agli spettri lugubri o alle figure diaboliche, diamo spazio e dignità al sorriso, al canto, alla gioia delle voci argentine dei piccoli e al sereno parlare delle persone adulte che guardano alla vita e alla luce con fare solare, gioioso, e lo sguardo proteso verso il futuro”.

Ecco perché c’è posto per tutti, sabato 31 ottobre, a Sora alle ore 18,30 in piazza Esedra, vicino alla Chiesa di S. Bartolomeo, per sfilare con le fiaccole, con i palloncini, ritmati dal canto e dalle riflessioni dei piccoli, per via Lungoliri Rosati e Borgo S. Rocco, fino a Piazza S. Rocco dove, lanciati i palloncini al cielo verso la dimora celeste di Gilberta, a tutti i bambini e alle persone adulte presenti, saranno offerte caldarroste e bibite.
La sera, sempre del 31 Ottobre, iniziando dalle ore 21,30 nella Chiesa di S. Bartolomeo, sarà esposto solennemente Gesù Sacramentato e inizierà l’adorazione che si protrarrà per tutta la notte fino alle 6,50 del 1°Novembre, quando ci sarà la processione eucaristica intorno alla Chiesa, cui seguirà la celebrazione della S. Messa delle ore 7,30.
Tutti, bambini ed adulti, sono chiamati e tutti sono invitati.

Gianni Fabrizio

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
scrivi un commento

Commenti

wpDiscuz
scarica la nostra App
Per ricevere le notizie sul tuo smartphone o tablet: clicca qui e scarica gratis l'App