18 giugno 2015 redazione@sora24.it
LETTO 2.112 VOLTE

Sora: grande successo per la 5a edizione di “Come d’InCanto”

È stato l’ennesimo successo, un vero e proprio bagno di folla quello che ha accompagnato i giovani protagonisti della 5^ edizione di “Come d’InCanto”, che si è tenuta  sabato 6 giugno 2015 in Piazza Santa Restituta a Sora. Una gremita e divertita platea ha potuto apprezzare e applaudire le performance canore dei 21 giovani partecipanti preparati e diretti alla perfezione dall’encomiabile prof.ssa Maria Teresa Reale. L’evento, promosso dall’Associazione Culturale “ConSonanze” in collaborazione con gli istituti scolastici sorani di primo grado di Santa Giovanna Antida, Beata Maria de Mattias e Arduino Carbone insieme alle scuole medie Rosati e Facchini, ha nuovamente messo in luce le capacità vocali dei piccoli talenti di casa nostra.

Un lavoro di preparazione durato un intero anno durante il quale la prof.ssa Maria Teresa Reale ha saputo plasmare e modellare le voci dei provetti interpreti, che hanno dato sfoggio della propria bravura in oltre tre ore di spettacolo. Spettacolo che ha divertito, appassionato e soprattutto emozionato e che, oltre al canto,  ha visto portare in scena  eccellenti esibizioni  di danza con le coreografie realizzate dal “Centro Danza” di Monica Lupi. L’Edizione 2015 di “Come d’InCanto” si è legata ancora una volta a un importante iniziativa benefica promossa dal Ce.R.S. “Adotta un Angelo”. La città di Sora  ha risposto positivamente agli appelli fatti sul palco dai promotori il Prof. Dott. Renato Berardinelli, responsabile UOS Pediatria Bambino Patologia Complessa presso l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù  di Roma, e il noto pediatra sorano Dott. Serafino Pontone Gravaldi, che hanno illustrato e fatto conoscere alla platea i progetti sostenuti e l’eccellente lavoro che i volontari dall’Associazione portano quotidianamente avanti.  Tra le numerose sorprese di questa edizione, una delle più piacevoli, è stata sicuramente l’intervento telefonico, rigorosamente in diretta, di Antonella Clerici.

Tra i momenti più emozionanti invece spiccano il ricordo di Gabriele Tersigni a cui dalla prossima edizione sarà dedicato un premio speciale per la miglior canzone. Altro importante passaggio è stato il gemellaggio culturale con la città de L’Aquila  e l’Associazione “Macu Talent” di Paolo Del Vecchio che ha consegnato alla prof.ssa Reale un premio importante intitolato ad Alessandra Cora giovane promessa della musica italiana che ha perso la vita nel tragico terremoto del 2009. Un ulteriore regalo per la città di Sora è stata  l’esibizione di Giulia Museo con il suo inedito “Senza Orizzonte”.

IMG_0087

Rodata e collaudata ormai la coppia dei presentatori Matteo La Posta e Laura Freddi, che è riuscita splendidamente ad interagire con i ragazzi e con gli spettatori creando una fusione perfetta fra la piazza ed il palco. La macchina organizzatrice ha saputo lavorare al meglio grazie anche all’impegno dei molti volontari che hanno curato la preparazione, l’accoglienza e la raccolta fondi per il Ce.R.S.  Quanto mai fondamentale quest’anno è stato l’apporto del Comune di Sora negli assessorati alla Cultura e alle Politiche Sociali, alla Pro Loco di Sora e agli sponsor, a partire dalla Fineco Bank, main sponsor, senza dimenticare tutte quelle piccole e medie imprese locali che hanno voluto sostenere l’evento. È soprattutto grazie al loro supporto, anche in un periodo economico così difficile, che si è riusciti ad allestire uno spettacolo bello, coinvolgente e di altissimo livello culturale. Importante e preziosa anche la collaborazione di professionisti come  l’ingegnere del suono Emiliano Ferri e la “Capobianco Advertising”di Rosario Capobianco, che ha supportato durante tutto l’anno l’organizzazione  della grafica, la scenografia e la comunicazione. Fotografia e video sono stati affidati anche quest’anno agli incantevoli scatti e alle riprese dell’ MkFilm di Isola del Liri.  In attesa di poter tornare il prossimo anno con una manifestazione ancor più bella e rinnovata,  rimane fisso l’obiettivo di far conoscere la manifestazione anche al di fuori dei confini cittadini e l’Associazione Culturale “Con-Sonanze” si sta muovendo per promuovere le abilità di questi ragazzi e ragazze anche in altre città della provincia. Intanto nelle prossime settimane ben 7 dei protagonisti di questa edizione sono stati selezionati per partecipare ai provini per “Ti Lascio una Canzone”, il famoso programma condotto da Antonella Clerici che a settembre tornerà sugli schermi di Rai 1, e chissà che non sia la volta buona per poter lanciare un talento e una giovane voce dell’Accademia Musicale di “Come d’InCanto”.

Comunicato Stampa
Ass. Culturale “ConSonanze”

Commenti

wpDiscuz
Menu