9 luglio 2015 redazione@sora24.it
LETTO 11.499 VOLTE

Sora: maestra denunciata per “lesioni”. La scuola: «il bambino si è ferito da solo»

Una denuncia per “lesioni” è stata presentata alcuni giorni fa presso la Caserma dei Carabinieri di Sora dal papà di un bambino di 7 anni residente in città. Stando a quanto dichiarato dal genitore ai Militari dell’Arma, il piccolo sarebbbe «stato strattonato e spinto dalla propria maestra finendo addosso ad un banco della propria classe». L’episodio, si legge sempre nel testo della denuncia, sarebbe avvenuto durante l’orario scolastico, precisamente tra le 12 e le 12:15 dello scorso 9 maggio.

A causa dell’impatto, il bambino si sarebbe procurato la ferita documentata nell’immagine di copertina. L’uomo, accortosi dell’ematoma una volta rientrato a casa con il figlio, ha deciso di accompagnarlo insieme alla moglie presso il Pronto soccorso dell’ospedale SS. Trinità di Sora. Qui il piccolo è stato sottoposto alle cure del caso e, una volta termianto l’intervento dei sanitari, è stato emesso un referto medico nel quale si legge quanto segue: «i genitori riferiscono che il pz. È stato spinto dall’insegnante ed ha riportato trauma del fianco dx».

Anche la scuola interessata ha espresso la sua opinione in merito all’episodio con una lettera ufficiale indirizzata all’Usp (Ufficio Scolastico Provinciale) ed al genitore del bambino. Nel testo a firma della dirigente, si parla di un “infortunio” del piccolo. Più precisamente, nella missiva si legge che la maestra si è avvicinata al bimbo intimandogli di mettersi a sedere e di non fare confusione, «con tono fermo ma non autoritario». L’ordine della docente, secondo quanto riportato nella lettera, si è verificato in quanto il bambino «aveva fino ad allora interrotto ripetutamente le attività che la classe stava svolgendo ed era rimasto indifferente agli inviti rivoltigli ad applicarsi come i suoi compagni». Una volta compreso che «era arrivato il momento di obbedire», continua la scuola, il bambino si è voltato di scatto per recuperare il posto non accorgendosi dello spigolo del banco procurandosi quindi la ferita documentata nell’immagine.

Tornando alla denuncia del papà del bambino, i Carabinieri di Sora hanno svolto e completato rapidamente le indagini di rito, inviando tutti i riscontri ottenuti alla Procura. Quest’ultima dovrebbe pronunciarsi presto sulla vicenda.

Commenti

wpDiscuz
Menu