venerdì 1 agosto 2014 redazione@sora24.it

Sora: «quali erano le sostanze inquinanti nell’acqua a Tofaro?» M5S scrive al sindaco

In merito al recente riscontro di concentrazioni di sostanze inquinanti sui campioni d’acqua prelevati, in data 23 e 24 luglio u.s., dalla rete idrica di via Tofaro, si prega di voler far conoscere alla cittadinanza quali erano le sostanze, se in passato analoghi controlli sono stati effettuati e con quali risultati, nonché le misure adottate per ripristinare la qualità dell’acqua e se la rete idrica in questione serve altri quartieri.

In particolare, anche se l’uso per fini alimentari dell’acqua della rete idrica è nuovamente consentito, poiché nel citato quartiere sembra che tra la popolazione residente vi sia un alta percentuale di persone colpite da tumore appare quanto mai necessario verificare l’eventuale sussistenza di un nesso causale tra le sostanze inquinanti riscontrate e l’insorgenza delle citate patologie. A tal proposito, si prega di voler risollecitare con forza, anche alla luce di quest’ultima vicenda, la consegna dei dati dello screening delle cause di morte degli ultimi 10 anni, come già richiesto con lettera del 29 gennaio u.s., affinché possano essere presentati e discussi in un’assemblea pubblica.

Ferme restando le azioni che l’Autorità Giudiziaria vorrà porre in essere per accertare le responsabilità dell’inquinamento, al fine di rassicurare l’intera cittadinanza, si prega di voler chiedere all’A.S.L. di voler effettuare a campione nei vari quartieri cittadini i controlli previsti dall’art. 8, comma 1 del D.Lgs 31/2001 “Attuazione della direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano”. Infine, qualora dovessero sorgere delle responsabilità in capo al gestore della rete idrica, si prega di voler risolvere il contratto, come più volte chiesto in passato dagli attivisti del MoVimento 5 Stelle. In attesa di un gentile riscontro, con l’occasione si porgono cordiali saluti.

Commenti

wpDiscuz