Pubblicità

SORA – Questa sera torna la “Festa della Luce” organizzata da mons Donato Piacentini

Pubblicato illunedì 31 ottobre 2016   
Pubblicità

“Dobbiamo essere luce in un mondo di tenebre, certezza nello smarrimento in cui siamo immersi”. È questa la riflessione di mons. Donato Piacentini, parroco di S. Bartolomeo, S. Silvestro e S. Ciro con cui invita tutta la cittadinanza a partecipare alla “Festa della Vita e della Luce” che avrà inizio il prossimo 31 ottobre dalle 18.30 in piazza Esedra a Sora, con momenti di preghiera, di riflessione, ed un cammino di vera festa. Sono diversi anni che don Donato Piacentini organizza a Sora la “Festa della Luce”. “Abbiamo bisogno di ridare speranza e fiducia, afferma ancora don Donato, all’essere umano e questo si può fare solo riconquistando e realizzando i valori che si stanno calpestando. Non una società di morte ma di vita.

Pubblicità

L’unica soluzione vera e giusta è ritornare alla fonte della nostra pace vera : l’insegnamento dell’unico vero Maestro che è Gesù Cristo. Egli ci ha detto: siate figli della luce, siate coerenti, diffondete intorno a voi gioia, energia, vita, impegno sereno e costruttivo”. Questo è il proposito che è alla base della festa della luce e delle manifestazioni che l’accompagnano e che saranno realizzate, appunto, il prossimo 31 ottobre, per l’intera notte fino all’alba del 1° novembre, festa di Ognissanti. Le parole ricorrenti saranno: luce, gioia,vita che si contrappongono alle maschere ed agli abbigliamenti di morte, ai mostri che deprimono e incutono terrore e timore. La sera del 31 ottobre saranno i bambini, i ragazzi, i giovani con i loro genitori, i protagonisti autentici della manifestazione della luce e della vita che inizierà alle ore 18,30, partendo da Piazza Esedra, vicino la Chiesa di S. Bartolomeo.

Il corteo festoso si dirigerà, con i colori variopinti dei palloncini e le luci dei flambeaux, degli striscioni e al canto degli slogan scanditi con forza e gioia dirompente, verso Piazza S. Rocco, percorrendo Via Lungoliri Rosati e Borgo S. Rocco. Nella Piazza di S. Rocco saranno liberati in cielo i palloncini colorati e poi per tutti, i bambini prima e per gli accompagnatori dopo, saranno distribuite castagne e bibite. E’ la festa, è la gioia della condivisione, della partecipazione spontanea e coinvolgente, il significato e ogni gesto di questo incontro. La sera, alle ore 21,30 inizierà nella Chiesa di S. Bartolomeo Apostolo la veglia notturna con l’esposizione e l’adorazione continua di Gesù Sacramentato, che si protrarrà fino al mattino seguente.

Inizieranno le Confraternite del SS. Sacramento di S. Bartolomeo e S. Silvestro; poi l’adorazione del gruppo della Divina Misericordia, dei giovani e quindi del gruppo carismatico “Regina delle Vittorie”. Davanti al Signore si alterneranno ancora altri gruppi spontanei, a cui si potrà aggiungere chiunque voglia unire la propria presenza nella preghiera e nel canto. Al mattino del 1° novembre, alle ore 6,50, ci sarà nelle vie adiacenti la chiesa, nel centro storico, la processione eucaristica che percorrerà Via Cittadella, Piazza C. Baronio,Via Lungoliri Rosati, Via Boncompagni e rientro nella chiesa di S. Bartolomeo. Dopo la benedizione, alle 7.30 seguirà la Santa Messa per la solennità di tutti i Santi.

Gianni Fabrizio

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
ANNUNCI GRATUITI
Menu
Ciociaria24 Verdana Srl 800-090501 info.ciociaria24.net