3 ottobre 2012 redazione@sora24.it
LETTO 1.807 VOLTE

SORA – Rifugiati politici nuova protesta, Polizia all’Hotel Valentino

Nuova protesta dei rifugiati politici a Sora. Circa 30 africani residenti presso l’Hotel Valentino hanno rifiutato il trasferimento negli appartamenti messi a disposizione dall’Unione dei Comuni presieduta da Antonio Salvati sindaco di San Giovanni Incarico. Gli operatori della cooperativa che gestisce i profughi hanno chiamato la Polizia. Gli agenti del Commissariato di Sora agli ordini del Vicequestore aggiunto dottor Sergio Vassalli sono intervenuti dalle 9 alle 13.30 garantendo l’ordine pubblico presso la struttura alberghiera sorana dove i profughi, il cui stato è subjudice visto che una prima richiesta di asilo politico è stata rifiutata da Roma, hanno protestato. “Vogliamo essere trasferiti in appartamenti a Sora e Frosinone”, la richiesta degli africani che al Valentino hanno vitto, alloggio e una diaria garantita dalla coop che li gestisce.

Gli operatori di quest’ultima alla fine hanno lasciato l’Hotel Valentino senza operare trasferimenti, i profughi, che a Sora avevano già manifestato lo scorso 20 agosto, rimangono per il momento in albergo.

Il direttore responsabile di Sora24 – SACHA SIROLLI

Commenti

wpDiscuz
Menu