CONTATTA LA NOSTRA REDAZIONE
giovedì 2 marzo 2017

SORA – Un Tourism Project con tredici sport sulle nostre montagne

«Riteniamo - dichiarano gli assessori Gemmiti e Lucarelli - di fondamentale importanza la capacità degli ambienti di promuoversi efficacemente mediante una sinergia progettuale ed operativa tra tutti i soggetti interessati».

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato emesso dall’Ufficio Stampa del Comune di Sora.

«Negli ultimi anni sono aumentati notevolmente coloro che si spostano nel mondo per le proprie passioni alla ricerca di nuove esperienze, nuove tradizioni e culture. Tra le varie motivazioni che spingono le persone a viaggiare vi sono quelle legate al mondo dello sport. Per questo, il turismo oggi, deve offrire una gamma sempre più completa di attrazioni rispettose dell’ambiente e delle culture locali, attraverso un’organizzazione peculiare e al passo con i tempi.

Da qui nasce l’esigenza del Tourism Project – progetto finalizzato ad espandere un marketing territoriale attraverso la forma di Turismo Sportivo, valorizzando il territorio e promuovendo l’identità locale dello stesso. Il progetto è stato pienamente sposato dal Comune di Sora che ha deciso di patrocinarlo come annuncia il Sindaco Roberto De Donatis: “Il fine ultimo di Tourism Project é quello di far conoscere in Italia ed all’estero le bellezze del nostro territorio, morfologicamente già predisposto a creare trame di relazioni per un concetto di Identità Plurale, tra radici e innovazioni. Svilupperemo l’offerta turistica di attività sportive da svolgersi nel comprensorio dei Monti Ernici Orientali, dove confluiscono tre importanti bacini: la Valle del Liri, la più pianeggiante e significativa del Lazio meridionale, la Valle di Roveto, solcata anch’essa dal fiume Liri e situata nell’appennino centrale abruzzese, delimitando i confini laziali sul versante meridionale, e la Valle di Comino, ampia fascia pianeggiante a ridosso dell’appennino centrale”.

Diverse sono le discipline Eco-Friendly che si possono praticare negli splendidi scenari suggestivi che ci circondano: Arrampicata, Trekking, Escursionismo, MTB, Cicloturismo, Deltaplano, Parapendio, Alpinismo, Orienteering, Nordic walking, Corsi Survival, Canoa e Canyoning, Slackline, Snowkite, Tree camping (Tentsile). Il tutto è realizzabile in una cornice intrisa di storia e ricca di elementi naturalistici e fondamentali per il benessere, i cui protagonisti comuni sono Acqua, Terra e Aria. E’ evidente che un turismo di prossimità capace di soddisfare il bisogno di movimento e natura diventa un’appetibile e praticabile risorsa economica, non marginale, per i territori che hanno un patrimonio ambientale da valorizzare e proporre.

“Riteniamo di fondamentale importanza la capacità degli ambienti di promuoversi efficacemente mediante una sinergia progettuale ed operativa tra tutti i soggetti interessati. Lo svolgersi di attività sportive deve rappresentare l’elemento di unione tra le molteplici risorse che spesso non sono collegate tra loro in unico sistema che ne permetta una gestione coordinata. Per questo abbiamo deciso di patrocinare il Tourism Project e lavorare alla promozione di prodotti turistici territoriali, in grado di rispondere alle esigenze del cliente/turista con competenza e totale sicurezza- dichiarano l’Assessore alle Politiche Culturali Sandro Gemmiti e l’Assessore al Turismo Stefano Lucarelli».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
CLICCA QUI E RISPONDI AL SONDAGGIO
Menu
Ciociaria24