29 luglio 2014 redazione@sora24.it
LETTO 3.069 VOLTE

Sora: vergognosa truffa ad un’anziana signora in via Marsicana

Ancora un tentativo di truffa ad anziani con la storia del figlio che ha fatto un incidente. Stavolta, purtroppo, ha funzionato in modo davvero versognoso

Ieri mattina una signora di 83 anni è stata vittima di una truffa che definire vergognosa è poco. L’anziana donna, residente in via Marsicana, è stata contattata telefonicamente da un uomo che si è spacciato per un avvocato raccontandole che il figlio aveva avuto un incidente ed aveva bisogno di € 3000,00 per le spese legali.  L’uomo ha aggiunto che da lì a poco sarebbe passato un suo “collega” di nome Luca per il ritiro della somma.

La signora ha quindi ricevuto la visita del presunto Luca, che si sarebbe dichiarato disponibile ad accettare anche oro, come pagamento, nel caso in cui l’anziana non fosse riuscita a raggiungere la somma necessaria, oppure disposto ad accompagnarla alle poste per il ritiro del contante. La signora, probabilmente, in un momento di paura o di comprensibile mancanza di lucidità, vista la situazione, non avendo tutto il denaro richiestole in casa avrebbe optato per la consegna dell’oro.

Il presunto Luca, quindi, ha portato via dalla casa dell’anziana tutto il contante disponbile, circa 600 euro, e l’oro di famiglia, non molto dal punto di vista economico ma moltissimo da quello affettivo, conservato gelosamente per tutta la vita. I familiari, non appena hanno compreso che la loro congiunta era stata truffata, hanno sporto denuncia ai Carabinieri della Compagnia di Sora, che hanno già avviato le indagini per risalire agli autori del raggiro. Alcuni giorni fa si sono verificati altri episodi simili ad Atina, Ferentino ed ancora a Sora. Le vittime sono sempre le stesse: gli anziani.

Commenti

wpDiscuz
Menu