29 maggio 2014 redazione@sora24.it
LETTO 241 VOLTE

SPIGOLATURE 4 (secondo ciclo) di Rodolfo Damiani

I MARÒ – Inizio con questo argomento perché mi sembra che nel teatro degli inganni, né Renzetto, né Papi, né il Grillo Urlante hanno avuto l’orgoglio di includerlo nelle loro dispute bizantine. Certo includere l’immediato ritorno a casa dei due EROI in un programma elettorale è contro le buone regole comunicative, infatti non si può poi taroccare la verità se non accadesse e ci sono gli industani che sono li crudeli e imperturbabili come la Dea Kalì a tessere il loro giuoco fatto di noncuranza e di disprezzo . Torno ancora una volta ad app ellarmi a sua eccellenza il Presidente della Repubblica perché ricordi ai demiurghi del potere, che una Nazione può vivere in difficoltà economiche ma non può vivere se perde la faccia , se non difende le sue scelte,se subisce senza reagire, se perde l’orgoglio di essere Nazione

RICORRENZE – 200ANNI è L’ETA’ dell’Arma dei Carabinieri, 70 anni dalla LIBERAZIONE, 100 ANNI DALL’INIZIO DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE, gli ingredienti per fare una mega festa patriottarda ci sono tutti, le injziative sono più o men0 lestesse dappertutto. A Sora dobbiamo aggiungere a buon conto l’anniversario dei Martiri di Fiesole , il cui ricordo darebbe una nota in più al nostro spartito. Ma a me sembra che a Sora di queste poco se ne è parlato e siamo a Giugno, sarebbe giusto che sulla scorta di quanto ha fatto l’Ass. Il Sagittario , che autonomamente e grazie al patrocinio del Sindaco di Pescosolido ha realizzato una ricorrenza di tutto rispetto per l’ARMA e per I MARTIRI DI FIESOLE. Il numero monografico di VITA CIOCIARA sui Carabinieri e la silloge di Poesie sempre sui Carabinieri, malgrado qualche piccola incomprensione, hanno avuto un grande successo e sono ormai introvabili. L’Associazione aveva in programma una lettera al Presidente della Repubblica per dichiarare il 2014 l’anno del CARABINIERE e una iniziativa culturale rivolta alle scuole , incentrata sui valori e su coloro che li hanno testimoniati come ALBERTO LA ROCCA , si potrebbe ricercare una sinergia recuperando quanto è possibile dal preventivato. EROI COME I MARTIRI DI FIESOLE SONO PATRIMONIO DELL’UMANITA’ NEI SUOI VALORI PIU’ ALTI.

ANZIANI – Come la favola del rospo e della Principessa , ma nella versione più priapea, gli anziani sono stati discriminati e ignorati, ora qualcuno si è accorto della gaffe comunicativa ed è corso ai ripari con promesse al rialzo.
La cosa ormai è un’asta tanto a promettere non si spende gnente , vorrei che il cittadino normale capisca il torto che si fa agli anziani:

  • i pensionati hanno una notax area inferiore di 500 euro rispetto agli altri
  • i pensionati non hanno aumenti da 7665 giorni
  • i pensionati avevano i soldi a garanzia delle pensioni investiti nell’edilizia che oltre al valore fruttava gli affitti, il Governo delle Finanziarie creative li ha venduti , in molti casi quasi regalati, ed ora si piange su una vera str….ta politica
  • queste attenzioni tra il bugiardo e il mafioso meritano la stessa risposta scritta dai trasteverini su ponte Garibaldi a Roma nel ventennio “Nun volemo gnente, fatece morì in pace” ma visto l’andamento della sanità sarà dura

TASSE E ALTRE AMENITA’ – Tanto per gradire la nuova tassa sui servizi indivisibili è più alta della vecchia ICI . Noi , con l’esperienza popolare, tra gli improperi di coloro in doppio petto blu lo avevamo preconizzato.
Non so se è il raffinato inganno di un giornalista , ma sembra che sia in aqrrivo una stangata su coloro che vanno in bicicletta; assicurazione, patentino e altro.

COMUNQUE STATE SALDI
NO PASERAN NON PRAEVALEBUNT
DEMOFILO

Commenti

wpDiscuz
Menu