13 gennaio 2012 redazione@sora24.it
LETTO 567 VOLTE

Splendida, Fervida, Industre, conobbe in pochissimi istanti l’angoscia l’orrore la morte

SPLENDIDA FERVIDA INDUSTRE
CONOBBE
IN POCHISSIMI ISTANTI
L’ANGOSCIA L’ORRORE LA MORTE
E RISORTA E PROTESA AL FUTURO
LA CITTA’
NON OBLIA IL SUO LUTTO E PIANGE
ANCORA
I SUOI FIGLI STRONCATI

(Sora nel cinquantenario del terremoto 13-1-1915 Giuseppe Ferri dettò)

Si è svolta questa mattina al Palazzo Comunale, la cerimonia di commemorazione del terremoto della Marsica – che 97 anni fa, il 13 Gennaio 1915 alle ore 07.50, devastò la Città di Sora mietendo oltre seicento vittime e distrusse più del cinquanta per cento del suo patrimonio. Erano presenti l’Ass. Francesco Ganino, l’Ass. Agostino Di Pucchio, il Consigliere Lecce,  il Presidente del Consiglio Comunale Giacomo Iula, il comandante dei Vigili Urbani Rocco Dei Cicchi e l’Amministrazione Comunale.
[nggallery id=141 template=caption]

Fotografie Mike Di Ruscio – Sora24

Commenti

wpDiscuz
Menu