Pubblicità

Terremoto e piani d’emergenza: Maria Paola D’Orazio invita il Sindaco di Sora ad adeguarsi

Pubblicato ilvenerdì 28 ottobre 2016   
Pubblicità

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa contenente alcune dichiarazioni del consigliere comunale Maria Paola D’Orazio.

Pubblicità

«Lo scorso 13 settembre si sono riunite a Roma le due Commissioni nazionali dell’Anci: quella delle Politiche Ambientali, Territorio, Protezione Civile, Energia e Rifiuti, presieduta dal Sindaco di Parma Federico Pizzarotti e la Commissione Pari Opportunità, Servizio civile, Politiche giovanili e Sport, presieduta dal Presidente del Consiglio Comunale di Bologna, Simona Lembi.

La consigliera comunale di Sora, Maria Paola D’Orazio, componente di entrambe le Commissioni, ha partecipato ai lavori di entrambi gli organismi nazionali. La prima problematica che è stata affrontata nella commissione politiche ambientali e della protezione civile nazionale è stata quella legata alla gestione dell’emergenza nelle zone del Reatino colpite dal terremoto del 24 agosto scorso. La stessa problematica, con ulteriori aggiornamenti regionali, è stata trattata anche nella giornata di ieri, 15 settembre, all’assemblea regionale dei Comuni del Lazio in cui alla presenza del Presidente Fausto Servadio, del dottor Luca Poli, assessore di Amatrice e del dottor Oreficini della presidenza del Consiglio dei Ministri: in questa occasione si è parlato della pianificazione, delle azioni eseguite e degli interventi dei prossimi giorni, in una sorta di coordinamento regionale e nazionale con sede a Rieti.

“Il nostro obiettivo – tiene a sottolineare il consigliere D’Orazio – di tutta la commissione Nazionale e del direttivo regionale del Lazio è prima di tutto quello di garantire la continuità amministrativa in modo che ci siano sul territorio presidi amministrativi anche di pratiche semplici, tipo la valutazione dell’inagibilità dell’immobile. Abbiamo bisogno di costruire velocemente un supporto fisico Comune per Comune che dia garanzia di efficienza ed efficacia ed è per questo  che gli altri livelli istituzionali, in primo luogo le Regioni, si sono attivate negli aiuti di supporto siano molto tempestive e chiare dato, perché ci sono una serie di atti che competono loro “al fine di una veloce attività di ripristino e ricostruzione dei territori”. La Regione Lazio, inoltre con una nota prot.n. 451523 del 8 settembre 2016 invita i Comuni del Lazio ad attivare i piani di Emergenza Comunali entro dicembre 2016. Ed è per questo che intendo rivolgere il mio personale invito al Sindaco di Sora, Roberto De Donatis, è quello di ottemperare alla richiesta della Regione Lazio, che ha anche stabilito un fondo Regionale a favore dei Comuni, al fine di stabilire un piano di emergenza in linea con le normative vigenti in materia di calamità naturali”.

Il consigliere D’Orazio sottolinea anche l’opportunità, dal momento che anche il Comune di Sora si è attivato per reperire fondi da destinare alle popolazioni terremotate di Amatrice e Accumoli per l’acquisto di moduli abitativi, sentite le esigenze esposte dal Consigliere di Amatrice ieri , di provvedere all’acquisto di casette in legno, più confortevoli e accoglienti e più sicure dal punto di vista sismico nonché più dignitose e durature rispetto ai container».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
ANNUNCI GRATUITI
Menu
Ciociaria24 Verdana Srl 800-090501 info.ciociaria24.net