mercoledì 15 luglio 2015 redazione@sora24.it

Terrore a Broccostella: coppia aggredita da uomo mascherato con coltello e mano proprio lì

Sembra la scena di un thriller e invece si tratterebbe di pura realtà, almeno questo emerge dalle parole di un giovane del sorano che stamane ci ha contattato per raccontarci la terrificante esperienza di cui sarebbe stato protagonista la scorsa notte insieme alla sua fidanzata, ma soprattutto per mettere in guardia le tante coppie che si recano abitualmente nello stesso posto dove si sarebbe trovato lui ieri.

I fatti, secondo il racconto del giovane, sarebbero avvenuti nel parcheggio di una nota fabbrica di mobili situata tra Broccostella e Sora. In tarda serata, mentre si trovava appartato in automobile con la sua fidanzata, si sarebbe avvicinato al finestrino lato guidatore un uomo alto all’incirca 1,80m, vestito con dei pantaloni ed una maglia nera molto aderente. Il suo viso continua il ragazzo, era travisato da una maschera di quelle utilizzate anche in alcuni club vietati ai minori.

L’uomo, stando al racconto del nostro interlocutore, avrebbe brandito un coltello con la mano sinistra, mentre con la destra si sarebbe letteralmente tirato giù i pantaloni e non contento avrebbe inserito una mano negli slip iniziando a toccarsi. Il giovane, a dir poco spaventato dalla situazione in corso, avrebbe comunque reagito, scendendo dalla macchina ed inseguendo l’aggressore, che nel frattempo si sarebbe dato alla fuga a gambe levate nelle campagne circostanti.

Inutile descrivere lo spavento dei due, che volevano trascorrere un momento di intimità e si sono ritrovati praticamente dentro un thriller. «Non ci ho dormito sopra per tutta la notte – ha concluso il giovane – finora scene del genere le avevo viste solo al cinema. Ho avuto molta paura e temo per l’incolumità di altre persone».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
scrivi un commento

Commenti

wpDiscuz
scarica la nostra App
Per ricevere le notizie sul tuo smartphone o tablet: clicca qui e scarica gratis l'App
gli articoli più letti