27 agosto 2014 redazione@sora24.it
LETTO 3.001 VOLTE

Tiziana Tucci (PD): «La città di Sora ha bisogno di rinascere»

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato a firma della Segreteria del Circolo PD di Sora.

“La città di Sora ha bisogno di rinascere” – questa l’idea della Segretaria del Partito Democratico di Sora, Tiziana Tucci, che nelle ultime settimane, insieme ai militanti ed ai dirigenti di partito, non sono andati in vacanza, ma hanno continuato a lavorare per ripartire in autunno con una serie di iniziative da mettere in campo.

“Spazio innanzitutto ai giovani ed a tutti coloro che vorranno collaborare con il direttivo e con l’Assemblea del Circolo PD di Sora. Tutti insieme dobbiamo elaborare e discutere sulle proposte e soluzioni ai problemi concreti che affliggono le nostre zone” – ha detto Tucci – “è importante fare squadra se vogliamo risolvere i problemi che attanagliano il comprensorio del sorano”. “La città di Sora – continua il segretario sorano dei democratici – attualmente versa in un evidente stato di degrado sia urbanistico, che ambientale ed economico. La maggior parte delle strade nelle località di Colle Marchitto, Carnello, San Giuliano Sura, Romana Selva, Barca San Domenico, Tofaro, Cellaro ed altre arterie in zone periferiche della città sono prive delle più elementari opere a riguardo sulla sicurezza stradale, buche anche profonde in molti tratti, degrado evidente del manto di usura della carreggiata stradale, assenza di regimentazione acque meteoriche, assenza di segnaletica orizzontale e verticale, senza considerare i marciapiedi ammalo rati ed inadeguati, le piste ciclabili assenti nei diversi punti della città”.

“Un esempio tra tanti – continua la Tucci – abbiamo uno splendido fiume, che attraversa il centro storico della Città e si snoda nel territorio periferico, vanto da parte di visitatori e di turisti che negli anni hanno fatto tappa su Sora, tale Fiume Liri, inserito all’interno del Bacino interregionale del Liri-Garigliano, uno dei primi dieci fiumi in Italia ad essere monitorati costantemente per il rischio idraulico ed idrogeologico, versa in completo stato di abbandono, vegetazione presente in gran parte del letto del Fiume, l’asta fluviale è priva di qualsiasi manutenzione ordinaria” e viene da chiedersi l’ARDIS ed il Consorzio di Bonifica Conca di Sora quali opere abbiano messo in campo in questi anni per arginare nel vero senso della parola le criticità idrauliche del sorano e di tutti i canali e fossi di scolo presenti.

Sora, può e potrebbe autosostenersi con un vero e proprio sistema turismo, attraverso il potenziamento dei luoghi di culto, delle aree verdi afferenti e dei servizi di informazione e ricettività per l’ospitalità diffusa. Il centro storico, ad esempio, attraverso l’albergo diffuso, potrebbe rivivere insieme alle arti ed agli antichi mestieri. “A Sora – conclude la segretaria PD – manca una visione, una strategia, una programmazione, per questo sono necessarie risorse umane, giovani e cittadini che si impegnino per dare ognuno la propria parte ed il proprio contributo per il bene comune per la ripresa di questa città. La segreteria del Pd ed il circolo Pd di Sora sono a disposizione nelle prossime settimane per raccogliere problematiche, criticità, proposte da parte di tutti i cittadini che vogliano segnalarci e darci il loro contributo per lo sviluppo di questo territorio. Per info: segreteriapdsora@gmail.com”.

Commenti

wpDiscuz
Menu