3 maggio 2017 redazione@sora24.it
LETTO 505 VOLTE

Tutti alla Santissima: straordinario numero di presenti alla riapertura

I raggi di sole primaverile, hanno accolto le migliaia di persone che la mattina del 01 Maggio hanno partecipato alla riapertura ufficiale del Santuario della Trinità, a 1300 metri di altitudine, nel territorio del Comune di Vallepietra, dopo i sei mesi di chiusura invernale. Sul piazzale antistante il santuario, sono giunte, provenienti soprattutto dalle provincie del Lazio e dal vicino Abruzzo, piu di 20 “compagnie”, ognuna delle quali preceduta dallo stendardo con la raffigurazione delle “Tre Persone della Trinità”e della Compagnie che rapresenta.

La riapertura del santuario, come hanno ricordato sia il Vescovo della diocesi di Anagni Alatri mons. Lorenzo Loppa durante l’omelia della santa messa che il rettore del Santuario Mons. Alberto Ponzi è stata anche l’occasione per ricordare quanto avvenne a Vallepietra il 1 maggio 1944. Soldati tedeschi in ritirata da Cassino, minacciarono la fucilazione di numerosi abitanti del paese, se non fosse stato rivelato il luogo dove sarebbero stati tenuti nascosti alcuni militari americani.

Intervenne l’allora parroco, don Salvatore Mercuri, il quale convinse i tedeschi a ritirare la minaccia, avendo assicurato loro che nessun soltanto americano si trovava a Vallepietra. Il Vescovo raccomanda che la nuova stagione di pellegrinaggi sia una stagione di Giovinezza perchè si diventa giovani aiutando gli altri a ringiovanire soprattutto la fede e la speranza delle persone ecco inoltre come vescovo vorrei che la stagione qui al Santuario fosse dedicata alla custodia della fede delle persone e della comunione della comunità cristiana e soprattutto dei Giovani che sono il nostro tesoro e il nostro investimento per un futuro meno arcigno, meno triste e meno problematico del presente che staimo vivendo.

Mons. Alberto Ponzi rettore del Santuario prega e ringrazia la Santissima Trinità che il nuovo anno di pellegrinaggi qui al Santuario sia ricco di nuove esperienze di fede per tutti coloro che verrano qui al Santuario. Lo scorso anno sono state circa 400 mila le persone che dal 1 maggio al 31 ottobre (giorno di chiusura del Santuario), hanno raggiunto il luogo sacro. Ora l’appuntamento per i pellegrini è la festa della Santissima Trinità il prossimo 10 e 11 Giugno.

Commenti

wpDiscuz
Menu