mercoledì 18 maggio 2016 redazione@sora24.it

Tutto pronto per l’attesissima Festa del Castello di Sora, ecco il programma

Tutto pronto per l’attesissima Festa del Castello di Sora che si svolgerà domenica prossima 22 maggio, memoria dei santi Casto e Cassio. La storica sezione del CAI Sora dallo scorso anno ha voluto fortemente ripristinare questa antichissima tradizione che in passato vedeva il popolo sorano recarsi in processione sul castello della città per rendere omaggio ai santi protettori nel giorno della loro festa liturgica.

Questo il programma della giornata: alle ore 9.30 da piazza Mayer Ross partirà l’Archeotrekking organizzato dal Museo della Media Valle del Liri, con visita guidata alla Cattedrale di Sora, zona archeologica della Rava Rossa, e l’interno del Castello di San Casto. Alla stessa ora da piazza santa Restituta prenderà il via la Cronoscalata del Castello, gara non competitiva, che assegnerà il titolo di uomo e donna più “veloci” nell’ascesa al castello. Anche questo era uno storico evento sportivo della città che si svolgeva a cavallo tra gli anni ottanta e novanta del secolo scorso. Dalle 11.30 all’interno del Castello momento di convivialità interamente offerto dal Cai Sora a tutti i partecipanti, grazie all’aiuto della Protezione Civile di Sora.

Ma la festa in questi giorni assume un valore particolare. Domenica scorsa da uno spigolo del castello si sono staccate delle pietre che hanno provocato una grave ferita alla struttura. «Sono state molte le segnalazioni che ci sono giunte dai nostri soci e da vari cittadini – spiega il presidente del Cai Lucio Meglio – sul danno che ha coinvolto la struttura del castello. Credo che ogni sorano alla vista di quelle pietre sul sentiero sia rimasto profondamente scosso.

Sabato prossimo, come lo scorso anno, una squadra di volontari del Cai si recherà sul castello per una pulizia generale del cortile e dell’esterno. Vogliamo che la giornata di domenica, alla quale invitiamo tutta la cittadinanza, diventi un motivo di stimolo per iniziare a metter in campo proposte concrete di salvaguardia dell’intero colle. A tal riguardo speriamo che dopo le elezioni amministrative ci sia la convocazione urgente di un tavolo tecnico con esperti, associazioni del territorio e singoli cittadini per discutere progetti immediati per mettere per lo meno in sicurezza la struttura del castello».

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
scrivi un commento

Commenti

wpDiscuz
scarica la nostra App
Per ricevere le notizie sul tuo smartphone o tablet: clicca qui e scarica gratis l'App
gli articoli più letti