28 novembre 2013 redazione@sora24.it
LETTO 1.544 VOLTE

Un grande sorano alla Presidenza della Banca Popolare del Frusinate: CARLO SALVATORI

Carlo Salvatori è il nuovo Presidente della Banca Popolare del Frusinate.

Il Banchiere Sorano, entrato in carica proprio stamane, succede a Leonardo Zeppieri. Salvatori ha maturato una pluriennale esperienza nel settore bancario. Ha ricoperto ruoli esecutivi di alto livello nei maggiori istituti italiani ed esteri come: Direttore Centrale della Banca Nazionale del Lavoro, CEO di Banco Ambrosiano Veneto, di Cariplo e di Banca Intesa. E’ stato anche Presidente di Unicredit, Vice Presidente di Mediobanca, di Comit e della Cassa di Risparmio di Parma e Piacenza. Dal Giugno 2010 è Presidente di Lazard Italia e da maggio 2012 anche Presidente di Allianz S.p.A.

La cosa che più ci inorgoglisce, ovviamente, è rappresentata dalle origini del nuovo Presidente della Banca Popolare del Frusinate: CARLO SALVATORI E’ NATO A SORA IL 7 LUGLIO 1941. Questa la sintesi delle sue dichiarazioni in conferenza stampa: “Ho accettato per spirito di servizio verso la mia terra, non sono qui per imposizione di qualcuno perché nessuno può impormi nulla. Non riceverò emolumenti. Il compenso previsto per il presidente della banca, verrà devoluto in beneficienza. Non sono qui per fare il commissario, la banca sta bene ed è solida”.

SALA_BOIMOND

Coniugato con tre figli, il Presidente ha conseguito la laurea in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi di Bologna, la laurea in Scienze Bancarie presso l’Università di Siena, la laurea Honoris Causa in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Macerata.

BPF_001

Al termine della conferenza stampa di presentazione al pubblico, organizzata nella sala Emilio Boimond della sede isolana della Banca Popolare del Frusinate, abbiamo avuto modo di intervistare sia Salvatori che il Direttore della banca stessa, Rinaldo Scaccia.

Lorenzo Mascolo – Sora24

Commenti

wpDiscuz
Menu