30 giugno 2012 redazione@sora24.it
LETTO 2.817 VOLTE

Un lettore lancia l’allarme: Mc Donald soffoca i ristoratori locali

A quasi settanta anni dalla liberazione dei nostri territori da parte delle forze alleate, è riapparsa di nuovo la bandiera a stelle e strisce. Questa volta però non c’è nessun avversario da battere, a parte l’economia locale. Sì poiché l’apertura del noto fast food, ben rappresentato dall’amichevole pagliaccio, sta mettendo in ginocchio le innumerevoli attività del settore.
Sarebbe retorico e fuori sede ricordare i metodi di preparazione industriale e di cottura del cibo offerto dalla catena (vedi carne separata meccanicamente); soffermiamoci invece su quei “tanti ristoratori che vediamo tristemente a braccia conserte davanti ai loro locali, aspettando clienti che non arriveranno mai”. Si poiché sono loro quel bicchiere ottimisticamente definito mezzo vuoto. Cosa fate ancora lì a prender polvere? Svendete! Offrite prodotti di qualità di gran lunga superiore ad un prezzo irrisorio! E se ciò non vi dovesse essere utile, iniziate ad offrire quantità, abbattete la qualità!
Ciò che desta più sconcerto è invece l’anestetica reazione degli amministratori rinchiusi al 111 di Corso Volsci complici di questa mattanza economica. Si dirà che gli strumenti a loro disposizione non possono contrastare l’ingrasso della compagnia di Oak Brook a discapito delle nostre attività. Niente di più falso! In molte città italiane ci si sta muovendo verso la valorizzazione dei prodotti tipici e delle attività locali con buoni sconto frutto di un accordo tra commercianti del settore ed ente locale. Se ciò non bastasse si potrebbe incentivare, sempre da parte dell’amministrazione, l’acquisto di prodotti a Km 0. Resta sempre più facile invece chiedere ai commercianti di rimboccarsi le maniche, investendo soldi in altre attività per rilanciarsi; soldi che purtroppo non entrano più in cassa da diversi mesi. A cosa serve quindi giocare se le regole favoriscono palesemente l’avversario?

Giacomo Pagnanelli

Commenti

wpDiscuz
Menu