venerdì 27 maggio 2016

Un libro sul devastante terremoto del 13 gennaio 2015. Sabato la presentazione a Civitella

Due volumi, quasi 850 pagine, 32 autori, questi i numeri dell’opera “Il Terremoto del 13 gennaio 1915 nell’Alta e Media Valle del Liri”, che verrà presentata sabato 28 maggio alle 10:30 nel Teatro Comunale di Civitella Roveto. Il ponderoso lavoro, edito dall’Associazione Culturale “Il Liri” e stampato da Trerefusi Srl, è frutto di un’attenta ricerca e consultazione di fonti, perlopiù primarie, ed è corredato da diverse foto, alcune delle quali inedite, rappresentando così un unicum per questo territorio. È dedicato alla memoria di Eugenio Maria Beranger, saggista e storico dell’Alta Terra del Lavoro e della Valle Roveto, ed è arricchito dalla premessa del noto giornalista di La Repubblica Paolo Rumiz.

La presentazione, moderata da Maria Caterina De Blasis, sarà aperta dai saluti del sindaco di Civitella Roveto Raffaelino Tolli, del presidente dell’Associazione Culturale “Il Liri” Mauro Rai e del presidente del Consiglio Regionale d’Abruzzo Giuseppe Di Pangrazio.

Interverranno poi Giovanni De Blasis, responsabile del settore culturale dell’Associazione e del Comitato Valle Roveto per il centenario del 1915 e Sergio Natalia, cultore di storia locale e direttore dell’Istituzione per le celebrazioni del centenario del terremoto della Marsica. Le conclusioni dell’incontro saranno invece affidate al Prefetto della Provincia dell’Aquila Francesco Alecci.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
Menu
Ciociaria24