13 agosto 2013 redazione@sora24.it
LETTO 242 VOLTE

Unità d’intenti tra le Regioni Abruzzo e Lazio per la salvaguardia della tratta Avezzano-Roccasecca

Nella mattinata di lunedì 12 agosto l’Assessore della Regione Abruzzo Giandonato Morra, nella sede istituzionale di Pescara ha ricevuto una delegazione formata dal vice presidente del Consiglio regionale Giovanni D’Amico, dall’assessore del Comune di Avezzano Eliseo Palmieri, dal consigliere comunale di S. Vincenzo Valle di Roveto Carlo Rossi, gli assessori del Comune di Capistrello Francesco Piacente e Arnaldo Mariani, dal rappresentante del Comitato per la mobilità Francesco Tuzi e dai consiglieri comunali Celso Costantini ed Elvio Meglio.

Motivo dell’incontro l’indiscussa validità e necessità della tratta ferroviaria non solo per la Valle di Roveto ma per tutto il frusinate, concetto ribadito più volte dall’assessore Morra il quale ha dichiarato “L’ipotesi di chiusura per problematiche infrastrutturali, non la vogliamo prendere in considerazione e come istituzione stiamo facendo il possibile per risolvere il problema una volta per tutte”.

Unità d’intenti dunque tra le Regioni Abruzzo e Lazio: per quest’ultima è proprio il Comune di Sora che fa da tramite nelle trattative con l’ente RIS rete ferroviaria italiana. E’ stato fissato per lunedì 2 settembre 2013 presso il Comune di Avezzano un ulteriore incontro a salvaguardia dell’Avezzano-Roccasecca.

Commenti

wpDiscuz
Menu