19 giugno 2013 redazione@sora24.it
LETTO 118 VOLTE

Via Cellaro pericolo pubblico numero uno: per cominciare arrivano due rotatorie

Vista la grande quantità di post pubblicati dai nostri lettori nei quali vengono chiesti ripetutamente interventi per la messa in sicurezza e riqualificazione delle strade cittadine, si rende necessaria un’analisi dettagliata della rete stradale di Sora. Cercheremo di ovviare a tale esigenza, ma sarà necessario un po’ di tempo per mostrare tutti i pregi (pochi, purtroppo) e difetti delle nostre strade.

Tuttavia un primo spunto di riflessione, utilizzabile seduta stante, ci viene fornito da alcune opere in programma nella pericolosissima via Cellaro. Proprio da qui, pertanto, cominceremo la nostra analisi.

Il Sindaco Ernesto Tersigni ha dichiarato al nostro giornale che nella suddetta strada “inizieranno presto i lavori per la realizzazione di due rotatorie, una all’incrocio con via Ponte Marziale e via Pozzo Pantano (foto 1) e l’altra all’incrocio con via Costantinopoli nei pressi dell’Ufficio per l’Impiego (foto 2).

FOTO-2Naturalmente si tratterà di due interventi che tamponeranno parzialmente la pericolosità della strada, che, lo ribadiamo, è elevatissima. Proprio stamane, ad esempio, ci siamo “avventurati” sull’arteria percorrendola in bicicletta, venendo ripetutamente sfiorati da auto che ci sfrecciavano accanto anche a 80-100 Km/h, ignorando completamente la nostra presenza e, anzi, invitandoci a spostarci con qualche colpo di clacson.

Le rotatorie, dunque, serviranno sicuramente come deterrente per l’alta velocità, ma subito dopo sarà opportuno pensare anche ad altri interventi, come giustamente rivendicano anche gli abitanti della zona. Anzitutto serviranno marciapiedi, perché i pedoni rischiano la vita ogni volta che camminano a bordo strada. Sovente capita di incontrare giovani che per tornare a casa o recarsi in centro percorrono i lati di Via Cellaro rischiando la propria incolumità (foto 3).

FOTO-3Bisognerà inoltre riqualificare l’asfalto, che nei giorni di pioggia diventa una trappola, e la segnaletica verticale ed orizzontale, attualmente inesistente. Interventi che richiederanno certamente un investimento di rilievo, ma che tuttavia riteniamo urgenti perché tra tutte le criticità stradali di Sora Via Cellaro è certamente la peggiore.

Lorenzo Mascolo – Sora24

 

 

 

[nggallery id=1009]

Commenti

wpDiscuz
Menu