22 novembre 2012 redazione@sora24.it
LETTO 1.063 VOLTE

Via il Presepe dalla scuola. La dirigente: “Non possiamo offendere i bambini stranieri”

A Caorso, in provincia di Piacenza, la direttrice di una scuola elementare ha eliminato il presepe ed altri riferimenti religiosi. Motivazione: “Non possiamo offendere i bambini stranieri”.

Dunque, niente festa di Natale. “Ho dato indicazione – continua la dirigente dalle colonne de Il Giornale e anche su Libero.it – di evitare riferimenti cristiani per concentrarsi su temi universali come l’amicizia e la fratellanza”. Tutti amici e tutti fratelli, ma niente re magi, stelle comete e stalla di Betlemme. A prendere la decisione è stata la direttrice Manuela Bruschini, che dirige l’istituto scolastico comprensivo di Monticelli d’Ongina e San Nazzaro, materne e medie. Leggi tutto

Commenti

wpDiscuz
Menu